Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Cavalier-Francesca suona la carica civile: “Generazione Ri-Costituente. La democrazia parla giovane”. La coscienza rinasce da Como

La democrazia parla giovane, sì, ma parla anche comasco.

Ci sono infatti la mente, l’entusiasmo e il cuore di Francesca Paini, Cavaliere del Lavoro fresco di nomina, presidente della Fondazione Scalabrini e della Cooperativa Tikvà (e luce pulsante dietro le quinte di un’infinità di splendide iniziative e piccoli miracoli nella nostra città) dietro l’evento che sabato, 26 settembre, porterà nel piccolo comune piemontese di Cartosio ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia per “Generazione Ri-Costituente. La democrazia parla giovane”.

Eccome se lo merita, Francesca Paini nominata Cavaliere della Repubblica: “Lavoro per la Costituzione 2050 firmata dai giovani”

Una giornata di workshop, dibattiti, confronti, spettacoli in un programma ricchissimo che animerà il paese in cui visse i suoi ultimi anni Umberto Terracini, presidente dell’Assemblea Costituente, e che fa parte del più ampio progetto “Ri-Costituente: la Costituzione del 2050”.

E a chi altri infatti poteva venire in mente, se non a quella folle della Paini, di far scrivere in un triennio i 139 articoli di una nuova Costituzione del 2050 a giovani provenienti da tutta Italia che oggi non hanno quasi nemmeno l’età per votare (vanno dai 12 ai 18 anni)?

Già, perché – sorpresa – i giovani di oggi, se guidati e stimolati a riflettere, non sono quelli che credono che Conte sia l’allenatore dell’Inter ma possono appassionarsi più e meglio di molti adulti, possono discutere e soprattutto offrire uno sguardo fresco e diverso su temi che la nostra Costituzione appena sfiora, come l’ambiente o la globalizzazione, o del tutto inediti come l’intelligenza artificiale o il confine tra biologia e tecnologia. Temi che quando loro avranno circa 40 anni, nel 2050, dovranno già essere acquisiti e assodati. E allora perché non cominciare fin da ora?

Un progetto ambizioso, faticoso e bellissimo presentato il 2 giugno insieme ai primi tre articoli della nuova Costituzione e che ora vedrà i ragazzi confrontarsi e cercare nuovi spunti in questa giornata animata da un programma fittissimo.

E ogni anno il lavoro svolto verrà man mano presentato nel corso di un Festival che, a giugno, coinvolgerà non solo Cartosio ma anche i comuni vicini di Rivalta Bormida, terra natale di Norberto Bobbio, e Stella, paese di Sandro Pertini. Una sorta di “triangolo d’oro della Costituzione” in cui, osiamo far entrare anche Como, fosse anche solo perché la mente bellissima e geniale di Francesca Paini è anche un po’ “roba nostra”.

GENERAZIONE RI-COSTITUENTE

La democrazia parla giovane

Cartosio (AL)

26 settembre 2020 a partire dalle ore 15

Info e programma su ri-costituente.it/blog

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: