RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità, Cultura e Spettacolo

Città dei Balocchi a Cernobbio, il sindaco Monti ufficializza le date: “7 dicembre-8 gennaio. Il sogno si sta realizzando”

Il 22 settembre scorso, intervistato da questo giornale, il sindaco di Cernobbio, Matteo Monti aveva annunciato: Città dei Balocchi nessun addio, da Cernobbio il sindaco Monti: “La accolgo io, incontri in corso”. Riferimento (“la accolgo io”) alle ben note vicende legate allo spacchettamento dei bandi voluto dal sindaco di Como, Alessandro Rapinese, e alla nascita di una nuova manifestazione nel capoluogo: “Natale a Como” (il resto lo raccontiamo qui).

Così oggi il primo cittadino di Cernobbio annuncia, oggettivamente esultante, le date della manifestazione con un post su Facebook: “Il sogno si sta realizzando. Città dei Balocchi 29ma edizione. La storia continua a Cernobbio! 7 dicembre 2022 – 8 gennaio 2023”. E pubblica un logo:

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 Commenti

  1. Complimenti a Cernobbio che si aggiudica una delle iniziative natalizie più note in Europa. E ai tanti commenti sul traffico ricordo che quella città già gestisce, e bene, numerose iniziative con tanto afflusso di visitatori, una tra tutte Orticolario.

  2. Ma quelli che esultano dicendo che a Como non ci sarà traffico, pensano che a Cernobbio la gente ci arrivi volando?

  3. La 29° edizione della Città dei Balocchi a Cernobbio è un’ottima occasione sia per i Comaschi sia per i Cernobbiesi.
    I primi potranno – forse – scoprire qualcosa di nuovo, diverso, magari più etico (speriamo) della ribollita consumistica degli ultimi lustri.
    I secondi avranno l’opportunità di capire che per diventare grandi non bisogna imitare i grossi. Copiare una formula ormai inflazionata (le luci del Natale e i mercatini regionali) non aggiungerà nulla di nuovo alla città e la omologherà a tante altre realtà simili. Se poi Cernobbio si troverà paralizzata… anche questo sarà già stato visto. E i residenti sapranno chi ringraziare.
    Tanti auguri.

  4. Da cernobbiese dubito che il paese o citta’ come la chiamano adesso possa sostenere l’afflusso di persone in quel periodo
    Non mi interessa difendere Rapinese, ma penso che dopo anni ha fatto quello che si sarebbe dovuto fare, dei bandi per assegnare l’organizzazione della rassegna e non dare il monopolio agli amici di como…quindi como da quello che leggo avra’ comunque il suo natale organizzato come gli alri anni, spero che a cernobbio venga fuori un ottimo risultato vedremo

    1. Hanno fatto nuovi bandi ,per riproporre la città dei Balocchi.Ora si lamentano che questi ultimi si sono trasferiti a Cernobbio,ed essendo Amici di Como dovevano partecipare ai bandi da cui sono stati estromessi in fretta e furia…x me Rapinese è libero di fare ciò che vuole,ma logica non suggeriva visto i tempi stretti(bandi indicati a Ottobre) lasciare il 2022 alla città dei Balocchi e con calma proporre il nuovo metodo partendo dal 2023 ? Perchè così sembra più una questione personale verso qualcuno,che non tanto il monopolio della manifestazione…

  5. Poveri Cernobbiesi, pare già di sentire i lamenti per il traffico, la bolgia, la mancanza di posteggi, che inevitabilmente ci sarà in quel periodo…
    tranquilli gli “amici di Cernobbio” rassicurano, state sereni, andrà tutto bene.

  6. Realizzare i propri sogni testimonia la presenza di un immaginario definito.
    Quando una realtà come Cernobbio (non troppo grande, internazionale, ad alto potenziale e ricca) insegue l’immaginario omologante di tutti gli altri centri (consumi, profitto e sprechi…) ecco che l’alibi del “sistema brutto e cattivo” che ci stritola decade e restiamo soli con il nostro abbandonarci felici e inconsapevoli al nostro declino.

  7. Alla fine, ci troveremo una situazione assai curiosa. La “Città dei balocchi” a Cernobbio e il traffico conseguente per buona parte a Como. Dove parcheggeranno i turisti per raggiungere la “Città dei balocchi” a Cernobbio? Ci stanno proprio tutti? E se non troveranno parcheggio lì, arriveranno in battello o si avventureranno per la Regina finendo per cercare parcheggio lungo la strada? E per raggiungere Cernobbio usciranno tutti al casello di Como Nord o transiteranno per le strade della città? Mah….. Il traffico non è un tema che si può gestire nel proprio “particulare” senza creare problemi agli altri. E in questo caso, se posso dare un suggerimento a Rapinese Sindaco prima che richiami Superman, Tex Willer e i 7 nani sull’argomento, dovrebbe aprire un tavolo coordinato dal Prefetto per definire al meglio la logistica delle manifestazioni. L’ordine pubblico non è solo un problema di “rave party” o di “celerini, manganelli e manifestanti” ma è anche e soprattutto un problema di organizzazione e di prevenzione.

  8. grazie al sindaco Rapinese, finalmente Como tornerà alla tranquillità e pace che noi privilegiati del centro meritiamo!

  9. Benissimo , che si prenda i balocchi , le “artistiche” attrazioni con orde ammesse.
    Quanto al “lake,” Como ….. Lo scrive in inglese perché altrimenti gli avventori provenienti dagli altri continenti non saprebbero dove andare ?
    Ma va a ciapa i ratt “balocco” !

  10. Cernobbio 1 – Como 0!!!!!
    Chapeau al Sindaco Monti, poche chiacchiere e solo fatti. “Qualcuno “ dovrebbe solo imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo