Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Città dei Balocchi al via, proposta Brunati: “Potremmo fare come Milano, obbligo mascherina”

Non solo il Super Green Pass presentato dal Governo poco fa (qui i dettagli). Ci sono anche interventi locali e territoriali per un Natale sicuro in chiave anti-pandemica.

A Milano, per esempio, dove già dal prossimo fine settimana dovrebbe scattare l’obbligo di mascherina nelle vie dei mercatini e dello shopping: corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, Galleria Vittorio Emanuele II, via Dante e Castello Sforzesco. Insomma, le zone che chiaramente saranno più affollate. Il prefetto meneghino, Renato Saccone, ha inviato una chiarissima raccomandazione a tutti i sindaci del milanese dopo l’ultima riunione del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. Di fatto invita a misure sanitarie restrittive per evitare ulteriori picchi dei contagi. Prima tra tutte, appunto, l’obbligo di mascherina all’aperto.

Allo studio del Comune di Milano c’è dunque il provvedimento, sono i sindaci infatti a intervenire su questioni sanitarie.

Come noto a Como venerdì partirà la nuova edizione della Città dei Balocchi, evento natalizio ormai conosciuto ben oltre i confini italiani e europei. Lo scorso 4 novembre, dopo la procedura di gara, il Comune di Como ha assegnato all’organizzatore, il Consorzio Como Turistica, la concessione per l’organizzazione degli eventi di Natale, i Balocchi appunto. Domani alle 13 a Palazzo Cernezzi la presentazione ufficiale.

E’ il Consorzio in primis ad avere presente la situazione pandemica e la necessità di mettere in campo quanto possibile per garantire la sicurezza. Così Daniele Brunati (che oltre essere il papà della manifestazione è anche, lo ricordiamo sempre per massima trasparenza, l’editore di questo giornale) interviene questa sera, sentito dalla redazione, sul punto: “Potremmo fare come Milano, introdurre l’obbligo di mascherina in determinate zone per la serenità di tutti. La mia è una proposta”.

E sul fronte del Piano Sicurezza spiega: “Siamo a un passo dall’apertura della Città dei Balocchi, lavoriamo in strettissima collaborazione con il Comitato per l’ordine pubblico e anche in questi minuti il team del Consorzio Como Turistica sta affinando i dettagli perché la manifestazione si svolga con indicazioni precise in chiave anti pandemica. Sicuramente le ultime decisioni del Governo sul Super Green Pass sono un ottimo aiuto”.

Venerdì quindi la partenza.

Niente inaugurazione, per evitare assembramenti, e apertura delle casette dal mattino. Poi illuminazione la sera. “Avviamo in progress – evidenzia Brunati – nel corso dei giorni accenderemo vie e piazze. La sicurezza contro il covid è la prima cosa che sta a cuore alla Città dei Balocchi, lavoriamo continuamente per garantire un dicembre sereno a tutti i comaschi, ai visitatori e ai turisti che parteciperanno alla manifestazione”.

6 Commenti

  1. Al tg della tv locale hanno appena svelato che nel piano del traffico per le feste natalizie non ci saranno novità rispetto agli anni pre covid, questo significa che in convalle dobbiamo prepararci a tre settimane di ingorghi e code con gli autosili stracolmi e migliaia di persone in città murata, con i numeri della 4a ondata in aumento chi decide dovrà scegliere se privilegiare gli affari (come fanno in Svizzera) o la salute dei cittadini, auguriamoci che il buon senso prevalga!

  2. Ma da quanti anni fanno loro il Natale?!? Ma le gare le fanno o diventato un diritto acquisito? Dice bene Rapinese se fosse CSU a gestire il tutto!?!!

  3. Potremmo!? Perchè, viene valutata l’ipotesi che si possa accedere alla città dei balocchi, con tutto l’affollamento che genererà, senza masherina? Geniale.

  4. Dovreste lasciar perdere , altro che mascherine ! Un gesto di “buon senso” per consentire alla città di vivere un Natale “normale”.

    1. A Como vanno oltre pure alla normativa sul Super Green Pass, chiedendolo illeggittimamente per entrare a visitare la Città dei Balocchi. Assurdo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo