Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

32 domande per il bando Cultura-Eventi. Intanto Gentilini: “Io via dalla giunta? Nessuno mi ha detto niente”

In ritardo, non particolarmente pingue, contestato da diverse realtà cittadine il Bando Eventi e Cultura per l’estate 2020 ha comunque ricevuto 32 richieste. Insomma, non certo un flop.

Cultura e Eventi estivi, c’è il Bando al risparmio (causa Covid): 90mila euro. Chi può partecipare e come, guida e documenti 

Bando eventi estivi: i comaschi disertano la chiamata del Comune: “Complicato, scritto male e graduatoria a fine agosto” 

Si dice “soddisfatta del risultato” l’assessore alla Cultura del Comune di Como, Carola Gentilini.

Assessore che, peraltro, dovrebbe essere in procinto di lasciare la giunta Ladriscina, il ritorno nell’esecutivo di Forza Italia vedrebbe Gentilini sostituita da Livia Cioffi.

Giunta-Forza Italia. Sì, ok Cioffi e Gervasoni ma chi casca dalla torre? Incognita Gentilini-Corengia 

Assessore, dunque se ne va? “Al momento sono qui e, credetemi, nessuno mi ha detto niente”, risponde. Intanto in queste ore, sempre sul fronte rientro azzurro, gli uffici del Cernezzi stanno valutando tutte le compatibilità all’incarico dei futuri assessori (con Cioffi anche Pierangelo Gervasoni).

Ecco la nota del Comune sul risultato del Bando:

Alla chiusura del bando per richiedere contributi straordinari in ambito culturale per l’anno 2020 sono pervenute 32 domande. Ogni proponente (istituzioni, associazioni, società, …) poteva  presentare una sola istanza di contributo con riferimento a un progetto o un’iniziativa sul territorio comunale destinato alla collettività. Il massimo contributo erogabile è di 25.000 euro. «Nei prossimi giorni inizierà la valutazione dei progetti presentati – commenta l’assessore alla Cultura Carola Gentilini – Per il momento è incoraggiante rilevare il numero di proposte presentate».
Si ricorda che da lunedì è aperta la seconda finestra per richiedere la concessione di aree/spazi pubblici per le manifestazioni estive del 2020. Nell’attuale momento di crisi del settore degli spettacoli, per la prima volta quest’anno l’amministrazione comunale contribuisce alla ripartenza anche mettendo a disposizione gratuitamente diversi spazi pubblici sia in centro storico sia nei quartieri per realizzare eventi con possibilità di bigliettazione. Con la prima finestra per la concessione di spazi pubblici sono pervenute due richieste per altrettanti eventi. Le informazioni sono pubblicate all’albo e nella pagina dedicata del sito del Comune.
Da stasera comincia il cinema all’aperto con la rassegna “Dalla Luna alle stelle” nel cortile del museo Garibaldi (piazza Medaglie d’Oro) alle ore 21,30: “Un giorno di pioggia a New York” di Woody Allen. Per tutte le serate è necessaria la prenotazione (spaziogloria.com).
Il programma completo della rassegna è disponibile anche su Visitcomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo