Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como, troppi morti e troppe richieste di cremazione: arriva il container per le salme

Troppi decessi a Como, anche se non soprattutto a causa del Covid.

E se per le cremazioni il Comune ha già dovuto emettere un provvedimento per dare la precedenza a chi in vita risiedeva in città vista la crescita delle richieste e la conseguente lista d’attesa, ora Palazzo Cernezzi deve intervenire nuovamente.

Morti per Covid, troppe richieste di cremazione da fuori città: a Como priorità ai residenti

In questo caso, la soluzione per poter accogliere almeno temporaneamente le salme dei defunti in attesa che possano essere cremate, è l’impiego di un container refrigerato.

Il container delle dimensioni di 12 metri di lunghezza e del valore di circa 10mila euro è stato donato nel dicembre scorso dall’amministrazione dall’azienda danese MAERSK AS, con sede a Copenhagen.

Ora la giunta di Palazzo Cernezzi ha formalizzato l’accetazione del container, che dunque dovrebbe essere messo preso in uso, una volta giunto in città dal porto di Livorno dove verrà sbarcato.

La collocazione sarà accanto al forno crematorio del Cimitero Monumentale e, come detto, servirà per poter accogliere le salme dei defunti in attesa delle cremazioni.

Como, troppi morti per Covid e pochi spazi nei cimiteri: il Comune autorizza la sepoltura doppia delle bare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab