Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Coronavirus – Laglio rafforza l’isolamento, Pozzi: “Quarantena per chiunque arrivi in paese, residente o ospite”

Quarantena per chiunque arrivi a Laglio per soggiornarvi: sia che si tratti di residenti che di ospiti di amici e parenti.

Lo ha deciso il sindaco, Roberto Pozzi, con una specifica ordinanza pubblicata oggi che di fatto stringe le maglie sulla possibilità di spostamento per ridurre il rischio contagio da Covid-19.

“Ritenuto di adottare misure che possano ridurre, per quanto possibile, i rischi per la salute pubblica”, Pozzi ordina (documento integrale in fondo all’articolo):

Tutti gli individui che fanno ingresso a Laglio provenienti da altri territori, al fine di soggiornare presso le loro abitazioni o ospiti presso terzi, sino alla data del 3 aprile hanno l’obbligo

– Di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni

– Di comunicare la presenza agli Uffici Comunali

– Di comunicare tale circostanza al proprio medico di medicina generale ovvero (in questo caso nel senso giuridico di “oppure”) al pediatra di libera scelta o all’operatore di sanità pubblica del servizio di sanità pubblica territorialmente competente

– Di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza

– In caso di comparsa di sintomi, di avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l’operatore di sanità pubblica territorialmente competente per ogni conseguente determinazione

A proposito di circolazione vi ricordiamo che da oggi è obbligatorio utilizzare il nuovo modello di autodichiarazione:

Coronavirus – Ecco la nuova autocertificazione: si dichiara di non essere in quarantena (scarica il documento) 

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: