Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Covid – Natale, dopo 26 anni niente Città dei Balocchi: “Unica decisione possibile al momento. Scelta di responsabilità”

“Con la tristezza nel cuore abbiamo deciso di non partecipare al Bando del Comune di Como per gli eventi di Natale”. Così Daniele Brunati coordinatore della Città dei Balocchi, manifestazione che per 25 anni ha animato il Natale cittadino.

Come noto l’allestimento della kermesse passa per un bando biennale pubblicato dal Comune di Como. Documento che prevedeva la consegna delle offerte entro la giornata di ieri. Consorzio Como Turistica e il main sponsor Amici di Como con decisione unanime dei propri consigli ha dunque preferito fare un passo indietro. Naturalmente a causa delle assolute incertezze legate alla pandemia Coronavirus. Al momento, ma si attende l’ufficialità, non risulterebbero altre offerte, cioè offerte per manifestazioni alternative.

“Non ci siamo presentati perché ha prevalso la responsabilità – prosegue Brunati – ci sono questioni di salute (ieri 845 nuovi contagi in Italia, Ndr), sociali e economiche cui badare e che hanno la priorità. Non siamo catastrofisti né, tantomeno, negazionisti. Siamo solo realisti. La realtà, dunque, è che è l’unica decisione possibile in questo momento dato il contesto epidemico e valutando la situazione italiana e europea”.

Il Comune potrebbe comunque pubblicare un nuovo Bando. Non è escluso che venga prodotta una nuova gara in forma “light”, cioè che chieda l’allestimento di eventi natalizi a basso rischio assembramento.

 

3 Commenti

  1. I mercatini dei forestieri ci avevano stufato, negli anni questa manifestazione ha avuto un progressivo decadiumento.

  2. Meglio così almeno si eviteranno il traffico asfissiante generato da questa cosa e si limiterà il rischio di contagio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: