Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Sagnino, brillano gli occhi di don Fabio: “Solo cellulare e aggressività? No, così vi stupirete dei vostri ragazzi”

Un messaggio che per il momento in cui cade è certamente natalizio, ma che in realtà va ben oltre questo periodo festivo. E’ quello di don Fabio Melucci, a commento dello spettacolo tenuto al Centro Diurno “Ta.Tu.” Talenti Tutti, che ha coinvolto molti ragazzi dei quartieri ed è stato promosso dall’Associazione Oratori Carlo Acutis della comunità pastorale di Monte Olimpino, Sagnino e Ponte Chiasso in collaborazione con le scuole dell’Istituto Comprensivo Como Nord, l’Associazione Genitori Como Nord, la Comunità Bucaneve.

Quella andata in scena nella sala dell’auditorium della parrocchia di Sagnino è stato il primo evento aperto al pubblico nel rispetto delle normative anti-covid e si è trattato di una rappresentazione ispirata al mondo circense: 40 minuti ininterrotti di spettacolo eseguito con cura e apprezzato e applaudito da tutti i presenti.

Don Fabio Melucci, più che soddisfatto della serata e dell’impegno dei ragazzi, ha voluto comunicare il suo entusiasmo e affidare anche un messaggio più generale.

“Si è trattato di una rappresentazione davvero molta bella e partecipata – dice – Prendete un gruppo di ragazzi, di quelli che amano passare le ore col cellulare in mano, di quelli che usano talvolta un linguaggio sconveniente e aggressivo. Uno stereotipo? Un’esagerazione? Forse, ma non sono così molti degli adolescenti che abbiamo davanti a noi tutti i giorni? Bene, i ragazzi e le ragazze che hanno deciso di frequentare Ta.Tu. sono un po’ così, ragazzi più o meno come molti altri loro coetanei. Ora, affiancategli un educatore che gli vuole bene ma che sa anche farsi rispettare, che sa qual è l’obiettivo da raggiungere o almeno qual è il percorso da intraprendere, coinvolgeteli, dategli un compito, un ruolo, fategli vedere che credete veramente in loro e vi stupirete di cosa questi ragazzi possono diventare”.

“Questa è l’esperienza del Laboratorio di Circo di Ta.Tu. e in fondo di tutti i suoi laboratori – prosegue don Fabuo Melucci – Questo è il percorso che una dozzina di ragazzi ha fatto da ottobre ad oggi sotto la guida di Monica Micelli e Giovanni Rottoli dell’associazione “Circoliamo”. I nostri ragazzi hanno dimostrato di essere capaci di imparare una tecnica, di saper eseguire una coreografia ben studiata, alla loro portata, di sapersi coordinare e lavorare insieme. A noi adulti lo spettacolo è piaciuto molto e gli applausi lo hanno dimostrato, ma credo che ai ragazzi sia piaciuto ancora di più: hanno acquisito quelle capacità, quel rispetto e quell’autostima che erano e sono gli obiettivi di Ta.Tu. Grazie agli educatori di Circoliamo e anche al Consiglio Regionale della Lombardia che ha concesso il patrocinio a questo progetto”.

Don Fabio Melucci lancia lo sguardo al futuro delle attività del Centro Diurno: “Tra le iniziative che metteremo in campo per sostenere Ta.Tu. abbiamo in programma un concerto del Como Gospel Choir che si terrà sabato 29 gennaio all’interno della chiesa parrocchiale di San Bartolomeo a Como al quale siete tutti invitati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo