Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Sanità

Hub di Villa Erba, vaccino sì ma con parcheggio a un euro. E’ il caso? Fermi: “Sbagliato, stiamo lavorando per evitarlo”

“A disposizione dei cittadini ci saranno oltre 650 posti auto tra autosilo e galoppatoio aperti dalle 7.30 della mattina alle 21 di sera, al costo di 1 euro per le prime due ore di sosta”.

Non è passato inosservato, tutt’altro, il passaggio del comunicato stampa, siglato Villa Erba e Asst Lariana, dove a fianco della presentazione del nuovo Hub vaccinale massivo nei padiglioni di Cernobbio si evidenzia il costo del parcheggio a carico dei cittadini.

VIDEO Como, ecco l’Hub di Villa Erba: da lunedì 720 vaccini al giorno. Banfi: “Partiamo con 5 linee, arriveremo a 24”

Un euro per le prime due ore di sosta quando a LarioFiere di Erba, altro hub massivo del territorio, la sosta è gratuita.

Bisogna sottolineare che la quota parcheggio non fa parte dell’accordo tra l’Ente e Regione Lombardia per l’allestimento della struttura. Un contratto da 200mila euro che copre diversi costi ma non quello della sosta. Per qualche ragione la decisione di Villa Erba, che ricordiamo è composta anche da soci pubblici, è stata comunicata solo stamani.

Ipotizzando una media di mille auto al giorno per due mesi di vaccinazioni si arriva a 120mila euro. Se è vero che vi sono dei costi di gestione è pur vero si pone un problema di opportunità, in una fase tanto delicata in cui è chiesto ai cittadini di vaccinarsi per contrastare la pandemia.

Ne è convinto anche il presidente del Consiglio regionale lombardo, il comasco Alessandro Fermi.

“Ho appreso della cosa stamattina – dice contattato – a margine della conferenza stampa di presentazione dell’hub. Ne ho parlato subito con il presidente di Villa Erba, Filippo Arcioni, e con il direttore di Asst Lariana, Fabio Banfi oltre a tutti i rappresentanti istituzionali presenti. E’ una cosa che va esclusa”.

La giudica inopportuna dunque?
Secondo me è da evitare perché l’adesione al vaccino è richiesta ai cittadini per la lotta alla pandemia, gravarli di un obolo, per quanto piccolo, è concettualmente sbagliato. Stiamo lavorando per escludere il pagamento.

E’ venerdì, lunedì si parte. Troverete una soluzione in due giorni?
Spero proprio di sì.

Vien da chiedersi se Muggiò, per dirla alla Bertolaso, facesse davvero tanto “schifo”:

“Muggiò era uno schifo”. Se ne deduce che Bertolaso l’avesse presentata alla cieca. Qualche testa cadrà a Milano o a Como?

Questo il comunicato inviato oggi:

Questa mattina è stato presentato in anteprima alla stampa e alle più alte cariche cittadine l’hub vaccinale ospitato nel compendio di Villa Erba a Cernobbio (Como).

Oltre a Filippo Arcioni – Presidente di Villa Erba – e Piero Bonasegale – Direttore Generale -, hanno preso la parola: il Presidente del Consiglio Regionale, Alessandro Fermi, l’assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari Opportunità di Regione Lombardia, Alessandra Locatelli, il Direttore Generale della A.S.S.T. Lariana, Fabio Banfi, il Sindaco di Cernobbio, Matteo Monti e il Sindaco di Como, Mario Landriscina.

La presentazione ha delineato tutti gli aspetti di viabilità, accoglienza e logistica messi in atto per garantire la migliore gestione del flusso di cittadini che dal 12 aprile convoglierà in Villa Erba per la campagna vaccinale di massa.

La struttura è pronta con gli allestimenti: l’ingresso avverrà da via Regina (e non come abitualmente da largo Luchino Visconti) con un percorso segnalato per raggiungere i 10 sportelli di accettazione posizionati nell’ala Cernobbio. Dall’accettazione i cittadini si sposteranno nelle postazioni vaccinali per poi sostare, per i quindici minuti di osservazione richiesti dopo la vaccinazione, nel padiglione Centrale. L’uscita avverrà dall’ala Regina.

Lunedì 12 aprile, dalle 8 alle 20, si partirà con gli ambulatori vaccinali previsti sulla base della disponibilità dei vaccini. A regime – con dosi maggiori di vaccino – le postazioni potranno arrivare sino a 24.

La campagna massiva interesserà, in questa fase, le persone nella fascia di età tra i 75 e i 79 anni e tra i 70 e i 74.

A disposizione dei cittadini ci saranno oltre 650 posti auto tra autosilo e galoppatoio aperti dalle 7.30 della mattina alle 21 di sera, al costo di 1 euro per le prime due ore di sosta.

 

 

 

11 Commenti

  1. Con tutti i soldi che hanno gettato per le mascherine non a norma e quant’altro, devono raddrizzare il budget della sanità; un euro non è tanto ma moralmente è vergognoso

  2. Non è il costo del parcheggio quello che più mi infastidisce quanto la spocchia di Bertolaso nell’aver voluto scartare a tutti i costi Muggiò a favore di Villa Erba, più problematica da raggiungere e soprattutto costosa quando Muggiò sarebbe stata prestata dal Comune a costo zero e più facilmente raggiungibile.
    Forse perché Villa Erba fa parte del circuito della Fiera di Milano (ospedale???) e ci sarà un passaggio di soldi dalla regione indirettamente alla Fiera?
    Già, ma nel CDA della Fiera non c’è per caso l’ex di Salvini?
    PS Come mai saranno pronti solo da lunedì 12 Aprile? (speriamo)

  3. ho accompagnato mio fratello 84 enne al S Anna di san fermo e ho pagato il parcheggio euro 1,50…. con difficoltà perchè la macchinetta non accettava i 5 nè i 10 o i 20 euro,,,,,,, li ho provati tutti, finchè un’altra persona mi ha gentilmente scambiato con le monete……..

  4. Ma avete idea di quanto costa alla sanità e quindi anche a noi ogni malato/ ricoverato covid che permane mesi e mesi in ospedale?. Credo che vada valutato il ritorno in termini di risparmio economico e la tanto auspicata uscita dalla crisi economico sociale.
    Se mio consuocero avesse ricevuto il vaccino nei tempi previsti oggi e da 15 giorni a questa parte non starebbe lottando in ospedale. Questa è la vera problematica morale.

  5. Basta lamentarsi, ringraziamo piuttosto i tanti che si stanno impegnando per far partire il centro vaccinale.

  6. ci stiamo lavorando? basta che il sindaco di Cernobbio dica “no” ed ecco che il parcheggio diventa gratuito: Fermi, parlatevi.

  7. E dire che sui parcheggi si era parlato alla prima proposta di Villa Erba. Quella, per intendersi, su cui aveva espresso dubbi il Senatore Butti. La proposta è andata avanti e il problema è rimasto. Il Presidente Fermi fa bene ad affrontarlo ma avrebbe fatto meglio a cercare di risolverlo prima, non ora che la decisione è presa. Mi ricorda moltissimo un mio vecchio collega che dopo averti dettagliatamente spiegato il come e il perché l’avevamo appena presa in quel posto, lavorava notte e giorno per toglierci dall’incresciosa situazione. Sembrava sempre il salvatore della Patria ma alla fine non riusciva mai a toglierci il dubbio di essere tra le cause del problema.

  8. Mi chiedo come si possa programmare un evento di questo tipo senza considerare anche il mezzo x arrivare così come il parcheggio! Ma ci sono o ci fanno? Certo, un euro non è tanto, ma moralmente scorretto! Fermi si muova x piacere a risolvere la questione e lasci perdere inutili piagnistei…con Muggio’ ci voleva tanto ad imporsi??? Ah mi scusi, questa è un’altra storia, non vorrei affaticarla!

  9. Eh già non bastano tutti i soldi che si prendono per l’affitto della struttura ci voleva anche la marchetta per il parcheggio! Ovviamente in regione come al solito chiudono il recinto quando i buoi sono scappati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo