Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

La Finanza scopre lavoratori in nero in un rifugio di Tremezzina, in un pub di Erba e in pizzeria ad Alserio

Le Fiamme Gialle lariane, nei giorni scorsi, hanno scoperto 4 lavoratori in nero in provincia di Como.

I Finanzieri della Compagnia di Menaggio hanno sorpreso, nel corso di un controllo in un rifugio del Centro Lago, a Tremezzina, un dipendente in “nero” di nazionalità italiana trovato intento a prestare la sua opera.

Nel contempo, i Finanzieri della Compagnia di Erba, nella zona della Brianza, hanno scoperto altri 3 lavoratori in nero sempre italiani. Due di questi sono stati trovati al lavoro in un ristorante/pizzeria nel Comune di Alserio. Approfonditi i controlli, uno dei due lavoratori è risultato anche percettore del reddito di cittadinanza. Il terzo lavoratore in nero, invece, è stato individuato in un pub di Erba dove il controllo è avvenuto assieme ai funzionari dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Como-Lecco.

A seguito dei controlli, è stata disposta, dallo stesso Ispettorato Territoriale del Lavoro, nei confronti dei tre esercizi commerciali, anche la sospensione dell’attività, in quanto, nel giorno dell’intervento, i lavoratori in nero accertati superavano la soglia del 10% della totalità dei lavoratori impiegati.
Nel corso dei controlli, sono stati inoltre verificati i Green Pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo