Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

“Le condizioni della detenzione e la riforma dell’ordinamento penitenziario”, incontro venerdì 24 in biblioteca

L’Associazione Giustizia e Democrazia organizza per venerdì 24 giugno alle ore 15 in Biblioteca un interessante incontro dal titolo “Le condizioni della detenzione e la riforma dell’ordinamento penitenziario”. Numerosi e di prestigio gli ospiti che interverranno nel dibattito presentato dagli avvocati Marcello Iantorno e Silvia Giampà. Prenderanno infatti la parola il senatore Franco Mirabelli, membro della Commissione Giustizia, il dottor Mariano Fadda, sostituto procuratore della Repubblica a Como, la professoressa Grazia Mannozzi, professore ordinario di diritto penale e giustizia riparativa dell’università degli studi dell’Insubria e infine Roberto Cannavò, ex ergastolano in regime di liberazione condizionale, membro del Consiglio direttivo di “Nessuno tocchi Caino”.

“Il Governo sta per emanare i decreti previsti dalla legge di riforma Cartabia approvata nel settembre scorso che fra l’altro in materia di sanzioni da applicare cerca di superare per chi commette un reato il primato del carcere. In Italia vi è una situazione carcerocentrica quando invece il carcere non deve essere l’unica o principale risposta al reato perchè i suoi effetti desocializzanti non servono al recupero delle persone. Il carcere deve essere la soluzione estrema e non quella  principale. Devono essere previste soluzioni alternative al carcere e confidiamo che la riforma sia in grado di migliorare la situazione. Ovviamente importante sarà anche la partecipazione attiva e collaborativa di tutti, compresi enti ed istituzioni locali”, dichiara l’avvocato Marcello Iantorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo