Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Migrazioni: questa sera in biblioteca anche Riccardo Gatti, comandante di Open Arms

Riccardo Gatti, è il comandante della flotta di navi della Ong spagnola Open Arms. Si tratta dell’organizzazione che, tra l’altro, nell’estate dello scorso anno ha recuperato dal mare i cadaveri di una donna e di un bambino al largo delle coste libiche, e salvato Josefa, unica sopravvissuta al naufragio del 16 luglio 2018.

Insomma, uno di quelli che non sta su Facebook a digitare. A sorpresa Gatti sarà ospite questa sera di “Identità, confini, migrazioni: tra paura e accoglienza”, confronto pubblico organizzato in biblioteca per questa sera alle 21. “Come può un essere umano essere illegale?”. Battezzata da questa citazione dello scrittore e Premio Nobile per la Pace Elie Wiesel, si annuncia una serata da non perdere.

Presenti, oltre al comandante, per dibattere sul tema: saranno Nello Scavo, notissimo giornalista di Avvenire (comasco d’adozione) nonché scrittore e autore di reportage in molte delle zone roventi del mondo in relazione ai temi della serata e Chiara Giaccardi, sociologa e presidente dell’Associazione Eskenosen che dal 2006 ospita a Como migranti e rifugiati.

Giorgia Linardi, giurista e portavoce di Seawatch (intervistata qui da ComoZero) inizialmente annunciata non sarà presente. Ha però inviato alcuni video che saranno mostrati al pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: