Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Ossigeno nel sangue, anidride carbonica: il medico cantonale smonta le bufale sulle mascherine

Oltre a ricapitolare la situazione Covid per quanto riguarda il Ticino (130 i nuovi contagi, 19 ricoveri e 8 decessi, mentre “probabilmente si è vicini al picco”), il medico cantonale Giorgio Merlani, nella conferenza stampa di oggi, ha anche dato alcuni avvisi a beneficio di tutta la popolazione.

“Le mascherine siano di tipo adeguato – ha innanzitutto ammonito Merlani – sporche, bucate, di stoffa, riutilizzate, messe in tasca e rimesse sul viso non vanno bene. Di stoffa devono essere di certi tipi e regolarmente lavate”.

Riferendosi indirettamente anche a qualche risibile tesi complottista sugli effetti dannosi per la salute delle mascherine, il medico cantonale è stato netto: “Mi sento anche di dire che le mascherine non hanno effetti collaterali: possono essere fastidiose, noiose da mettere ma gli studi nell’ambito della medicina hanno dimostrato che non scende la quantità di ossigeno nel sangue, non aumenta l’anidride carbonia nel sangue. Certo, in alcune situazione mediche la persona non può portarla, ma lo dirà il medico”.

Sul fronte dei test rapidi in Canton Ticino, Merlani ha dato un’altra indicazione: “Vengono utilizzati nei checkpoint e nelle case anziani, non sono uno strumento in mano alla popolazione ma ai medici e vanno usati quelli riconosciuti e ufficialmente valutati. Purtroppo viene offerto di tutto, soprattutto su internet: diffidate, non vengono venduti nei negozi, alle pompe di benzina, ma sono prescritti dal medico e fatti dal medico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo