Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Primo giorno di scuola, bene per i bus. Asf: “Monitorato la situazione, nessuna criticità”

Il primo giorno di scuola è ufficialmente andato e, dopo le tensioni e le preoccupazioni delle scorse settimane in merito alla capienza ridotta dei mezzi pubblici, questa sera Asf Autolinee ha fatto un bilancio della prima giornata.

“Asf Autolinee, alla riapertura degli Istituti scolastici e lo farà anche nei prossimi giorni, ha costantemente monitorato la situazione durante tutto l’arco della giornata – fanno sapere dall’azienda attraverso l’ufficio stampa – ed in particolare all’ingresso e all’uscita degli studenti, senza riscontrare particolari situazioni di criticità, anche grazie alla capienza dei mezzi riportata all’80% come da indicazione del Dpcm”.

Come anticipato, poi, sono state introdotte alcune corse aggiuntive per il collegamento tra Como e Lanzo (linea C20) e in Alto Lago tra Pianello e Sondrio (linea C20).

VIDEO Asf, l’addio di Astori lascia 16 nuovi bus. “Più posti per l’inizio delle scuole”. Toneatto nuovo Ad

Una scelta che, come comunicato nei giorni scorsi dall’azienda, avrebbe aiutato a evitare assembramento in alcune aree su cui si erano già riscontrati problemi prima della riduzione della capienza dovuta alle norme anti-Covid.

“L’azienda aveva anche deciso di effettuare alcune corse di rinforzo sulle linee C20 e C19. Nella giornata odierna comunque non è stata rilevata alcuna situazione critica” conclude la nota di Asf.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: