Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VIDEO Asf, l’addio di Astori lascia 16 nuovi bus. “Più posti per l’inizio delle scuole”. Toneatto nuovo Ad

Questa mattina a Cernobbio, in occasione della presentazione di 16 nuovi autobus di Asf Autolinee, si è tornati a parlare di scuola e soprattutto dei nodi che ancora non sono stati risolti in merito al trasporto degli studenti.

Da oggi, quindi, l’azienda di trasporto pubblico locale si dota di 16 nuovi mezzi interurbani che andranno a sostituire altri veicoli più datati. Un investimento da 2,6 milioni di euro che renderà la flotta stessa più moderna, meno inquinante e al passo con i tempi. Mezzi che negli anni diventeranno sempre più “green” e che garantirà all’utenza un’esperienza di viaggio più confortevole e sempre più accessibile, dato che quasi la totalità dei mezzi è dotata di incarrozzamento per disabili.

Valentina Astori, ad di Asf ma che proprio oggi lascia l’incarico a favore di Alberto Toneatto, ha presentato i nuovi mezzi a disposizione dell’azienda e chiarito alcuni problemi relativi alla capienza dei bus (limitata all’80%).

“Molti di questi autobus consentono il trasporto di un maggior numero di persone – ha spiegato Astori – quando li abbiamo scelti non pensavamo alla necessità del distanziamento, ma oggi possono rispondere anche a queste esigenze. L’implementazione del servizio con questi mezzi è sicuramente un’azione da mettere in campo in vista dell’inizio delle scuole”.

E aggiunge: “Abbiamo bisogno di un periodo di assestamento perché sappiamo il numero degli iscritti ma non quante persone viaggeranno. Ancora più degli altri anni, monitoreremo costantemente il servizio e interverremo”.

Per quanto riguarda il rimborso degli abbonamenti per chi nei mesi di lockdown non ne ha usufruito, ha spiegato: “Viene rilasciato un voucher che può essere utilizzato per l’acquisto di un abbonamento similare. Se ci sono casi particolari, segnalateli al nostro Urp e verranno gestiti singolarmente”.

Se Astori oggi può dirsi ufficialmente “fuori” dalle spinose questioni relative al trasporto degli studenti, non è così per Alberto Toneatto. Il nuovo Ad di Asf Autolinee entra, infatti, in un periodo che lui stesso ha definito “particolarmente intenso per tutti, una situazione impegnativa ma anche interessante”.

Pronto per le nuove sfide di questo periodo, Toneatto ha sottolineato l’importanza della cooperazione con il territorio.

“La collaborazione con le persone di maggiore esperienza, tra cui quanto espresso dalle organizzazioni sindacali, è preziosa per riuscire a gestire in modo preventivo e per seguire la dinamica dei fenomeni che presentano elementi di variabilità diversi dal passato – ha detto – Ci saranno ulteriori imprevisti, in una condizione particolare di servizio in cui gli aspetti di carattere sanitario hanno portato ulteriori elementi anche nella gestione della mobilità. Occorrerà sicuramente avere un occhio sul territorio, ma anche in questo periodo difficile sono sicuro che otterremo risultati importanti”.

Presente alla presentazione di questa mattina anche Fiorenzo Bongiasca, che ha spiegato come si sta organizzando la Provincia in vista della ripartenza delle scuole.

“Per lunedì non ci dovrebbero essere problemi – ha detto – sia l’Agenzia Tpl sia Asf si sono organizzati considerando un rientro didattico del 50%, quindi con il trasporto degli anni scorsi dovrebbe essere a posto. Ad ogni modo, se nei prossimi giorni dovessero esserci dei correttivi da fare, Tpl e Asf sono a disposizione della popolazione. Gli unici trasporti che abbiamo dovuto aggiungere sono quelli dell’Alto Lago, che arrivano a Morbegno dove c’è il rientro al 100% delle scuole, e sulla linea Argegno-Como che parte dalla Val D’Intelvi dove già c’erano carenze di posti”.

Alla giornata hanno partecipato anche il vicesindaco di Como Adriano Caldara, che ha sottolineato la vicinanza e disponibilità del Comune in questo delicato momento per famiglie e studenti, il sindaco di Cernobbio Matteo Monti e il presidente di Asf Autolinee Guido Martinelli che ha evidenziato: “nei mesi scorsi non ci siamo mai fermati e sappiamo che ci aspetta una grane sfida da affrontare, con questi nuovi mezzi mostriamo ancora una volta la nostra volontà di migliorare il servizio che offriamo sul territorio”.

SFOGLIA LA GALLERY CON LE FOTO DELLA PRESENTAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: