Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Riaperture, Confcommercio: “Ottimo ma dov’è l’ordinanza?”. Poi lettera agli associati: “Guardati come un pericolo, diventiamo esempio”

“Bene, benissimo, alla fine è stata una nostra battaglia. Però siamo alle 17 di sabato pomeriggio e ci servono ancora indicazioni ufficiali dalla regione”.

Inevitabilmente soddisfatto dal via libera alle aperture di lunedì il presidente di ConfCommercio Como, Giovanni Ciceri, non nasconde però un certo “disorientamento”.

Se ieri sera è arrivato il via libera sostanziale ora mancano le pezze d’appoggio.

Ci sono le linee guida e le abbiamo anticipate sempre ieri.

E’ fatta. Partono lunedì bar, ristoranti, parrucchieri e centri estetici. Fontana: “Domani i provvedimenti”. Il documento

Lo stesso articolo vedeva il presidente lombardo Fontana annunciare i provvedimenti per oggi. Certamente arriveranno ma è chiaro che a meno di 48 ore dalla riapertura generale la categoria vorrebbe un po’ di ordine. “Ci risvegliamo da un’anestesia – evidenzia Ciceri – e c’è bisogno di molta chiarezza, non resta che attendere ma è tardi”.

Graziano Monetti Ph© Carlo Pozzoni FotoEditore

In perfetta linea il direttore dell’enta di via Ballarini, Graziano Monetti, che in un passaggio di una lettera inviata agli associati evidenzia “In attesa dell’emanazione dell’Ordinanza di Regione Lombardia, che si attende nelle prossime ore, visto il tempo limitatissimo per poter organizzare le proprie aziende, riteniamo utile trasmettere le linee guida approvate ieri all’unanimità da tutti i Governatori regionali italiani nella Conferenza Stato – Regioni”.

Linee guida che oggi abbiamo ampiamente sviscerato, qui:

Lunedì si riapre, dai parrucchieri a bar e ristoranti fino a mercati e palestre: le linee guida punto per punto 

Tornando a Ciceri il presidente fa propria, parola per parola, una lettera inviata dal presidente nazionale della Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) di Confcommercio, Lino Enrisco Stoppani. La pubblichiamo integralmente ma è un passaggio a destare l’attenzione di una categoria particolarmente piegata dal lockdown dovuto al Covid:

Una recrudescenza della malattia porterebbe a nuovi provvedimenti di contenimento delle libertà personali, con danni prevedibili e letali.

Il nostro è da sempre il settore della socialità e della convivialità; se vogliamo preservarle dobbiamo dare nei prossimi mesi una straordinaria prova di maturità e di responsabilità, che in alcuni momenti sarà certo faticosa, ma che potrà dimostrare ancora una volta l’imprescindibile valore pubblico del mondo dei “pubblici esercizi”.

Oggi siamo guardati come un pericolo per la sicurezza, diventiamo invece un esempio per la società.

Il testo integrale:

Lettera_Pres_Stoppani_ai_Pubblici_Esercizi_italiani (2)

E la lettera integrale di Monetti:

Gentili Associati,

dopo lunghe trattative e colloqui tra Governo e Regioni, è stata finalmente raggiunta l’intesa che consentirà a molte attività di aprire in sicurezza. L’accordo recepisce molte delle richieste che, con spirito collaborativo, la Confcommercio ha avanzato facendosi portavoce  delle segnalazioni degli associali raccolte in queste settimane di lockdown.
Da Lunedì 18, dunque, è prevista la riapertura delle attività a condizione che vengano rispettate le indicazioni di sicurezza.

Il livello di attenzione deve rimanere sempre alto, si raccomanda pertanto il rispetto rigoroso delle regole e di agire sempre con BUON SENSO onde evitare il rischio di un ritorno dell’innalzamento della curva epidemiologica che porterebbe a nuovi provvedimenti restrittivi.

In attesa dell’emanazione dell’Ordinanza di Regione Lombardia, che si attende nelle prossime ore, visto il tempo limitatissimo per poter organizzare le proprie aziende, riteniamo utile trasmettere le linee guida approvate ieri all’unanimità da tutti i Governatori regionali italiani nella Conferenza Stato – Regioni.

Con riserva di costanti aggiornamenti, si ricorda di consultare il sito di Confcommercio Como dove è possibile scaricare, nella sezione dedicata al Coronavirus, la cartellonistica e i materiali utili per la riapertura.

 

SCARICA LE LINEE GUIDA

Cordiali saluti

Il Direttore
Graziano Monetti

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: