Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Senza patente né assicurazione fugge dai finanzieri, nasconde l’auto e inventa un furto. Fiamme Gialle e sindaco lo smascherano

Ha pensato bene di non fermarsi all’alt della Guardia di Finanza di Olgiate Comasco, optando per accelerare e sfuggire al controllo. Ora passerà qualche guaio il conducente d un’autovettura Alfa Romeo 147 che si è dato alla fuga le vie del centro cittadino di Castelnuovo Bozzente.

Gli accertamenti effettuati dai militari, che si sono avvalsi anche della preziosa collaborazione del sindaco del paese che, oltre ad aver assistito all’evento, ha consegnato prontamente le immagini delle registrazioni delle videocamere di sicurezza, hanno permesso di identificare l’autovettura e il relativo proprietario, raggiunto presso la propria abitazione di Malnate (VA).

Il fuggitivo, inizialmente, ha riferito di non essere mai uscito da casa quella mattina e di aver smarrito, il giorno prima, le chiavi dell’autovettura, sostenendo dunque che qualcuno gli avesse rubato l’auto.

Tuttavia, le dichiarazioni rese non sono assolutamente sembrate veritiere, in quanto il proprietario non aveva presentato alcuna denuncia di furto, né tantomeno era intenzionato a presentarla, motivo per cui sono state analizzate tutte le telecamere di videosorveglianza poste tra il comune di Castelnuovo Bozzente e Malnate, fino a quando non è stato acquisito un frame in cui il fermato risultava nitidamente posto alla guida del proprio veicolo.

A quel punto il ragazzo ha ammesso di aver nascosto la macchina in una via di Malnate, distante dalla propria abitazione e di essere scappato al posto di controllo per paura di essere sanzionato per la normativa legata al Covid-19. Dai controlli a pc effettuati dalla Sala Operativa del Corpo, è infatti emerso che la macchina era priva di copertura assicurativa e il proprietario era privo di patente.

L’autoveicolo, pertanto, è stato sottoposto a sequestro amministrativo, mentre al conducente sono state contestate 5 infrazioni al Codice della Strada, oltre alle sanzioni previste per essersi recato fuori dal proprio domicilio in assenza di motivi di necessità ed urgenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: