Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Variante Tremezzina, la Lega: “Chiesto al Governo fondo di 30 milioni per le imprese danneggiate dal cantiere”

“La Variante della Tremezzina è un’opera indispensabile, attesa per anni e che porterà grandi benefici al territorio. Il cantiere partito a novembre, e che dovrebbe concludersi alla fine di marzo, sta però arrecando notevoli disagi e danni economici a ristoranti, strutture ricettive, operatori dei mercati, negozi, attività commerciali, artigianali e industriali per la chiusura della Statale Regina”.

Così il deputato lariano della Lega Eugenio Zoffili che sottolinea: “Accogliendo e condividendo con i colleghi parlamentari comaschi Nicola Molteni, Erica Rivolta, Ugo Parolo e Claudio Borghi la proposta di Confesercenti Como (qui i dettagli), ho provveduto a presentare un Ordine del Giorno (sotto integrale, Ndr) al disegno di legge Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024, che impegna il Governo a valutare l’opportunità di istituire un fondo straordinario di 30 milioni di euro a favore delle imprese danneggiate dai lavori, che abbiano subito una diminuzione degli utili nel periodo compreso tra il 1° Dicembre 2021 e il 31 Marzo 2022, in confronto all’anno precedente, superiore al 30%, dando inoltre facoltà alle imprese stesse di presentare domanda di cassa integrazione straordinaria per i quattro mesi per i propri dipendenti”.

L’appello ai parlamentari era arrivato nei giorni scorsi, il 22 dicembre, tramite una lettera firmata dal presidente di Confesercenti Como, Claudio Casartelli: “Il cantiere è partito a fine Novembre e ha comportato la chiusura della Statale Regina a Colonno, laddove verrà realizzato il tunnel di ingresso, fino alla fine di Marzo. Tale chiusura, come prevedibile, sta causando ripercussioni negative su ristoranti, strutture ricettive, operatori dei mercati, negozi, attività commerciali, artigianali e industriali che hanno subito una contrazione della domanda di beni e servizi. […] Ci permettiamo quindi di sottoporre Loro l’idea di istituire un fondo straordinario di 30 milioni di euro a favore delle imprese danneggiate dalla chiusura per 4 mesi della Statale Regina a Colonno per la realizzazione della Variante della Tremezzina, a favore delle imprese che abbiano subito una diminuzione degli utili nel periodo compreso tra il 1 Dicembre 2021 e il 31 Marzo 2022 in confronto all’anno precedente superiore al 30%, riconoscendo loro gli importi risultanti nella differenza, in percentuale rispetto al monte totale riconosciuto a tutti i richiedenti di 30 milioni di euro, con limite massimo di 20 mila euro per ciascuna impresa”. (qui intregrale)

Conclude Zoffili: “Un aiuto che si rende ancora più necessario viste le nuove restrizioni per il contenimento della pandemia, che penalizzano ulteriormente le categorie in questione, e che auspico possa ottenere il favore del Governo e di tutti i gruppi parlamentari”.

Ecco il documento:

ODG-Variante-Tremezzina-lega

Un commento

  1. Ecco il “reddito di cittadinanza” in salsa leghista / Confesercenti. Ma tutti i soldi che hanno guadagnato nella “splendida estate” dove sono finiti ?
    A quando la prossima richiesta di ristori ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo