Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VIDEO “Centro Como, un bel topone. Che schifo”, la segnalazione del lettore da via Volpi

Via Volpi, strada certo non battutissima ma comunque Centro Storico di Como. Ci scrive un lettore che ha immortalato la creatura non molti minuti fa. Eccolo il “topone” che serenamente e del tutto indifferente alla presenza umana si prodiga in attività non chiare. “Centro Como, un bel topone. Che schifo” commenta comprensibilmente il cittadino nelle immagini.

E ci scrive (a redazionecomozero@gmail.com) allegando il video: “Como, città per turisti dove però i cittadini devono convivere con cumuli di pattumiera e pantegane. Dopo tre mesi, tra Glutton-robot e gli assessori-Avengers, il risultato è questo. Sarà stata lasciata come Gotham city (qui le parole del primo cittadino) ma il presente del sindaco Rapinese è lontano dalle promesse. Oppure siamo in mano a joker e non a Batman, per tenere il parallelismo”.

TAG ARTICOLO:

11 Commenti

  1. Voglio manifestare la mia felicità di una cosa che con questo articolo non c’entra nulla ,che la città dei balocchi non si farà,evviva vent’anni con la solita solfa, mi aveva stufato !Grazie sindaco

  2. Giustissimo ,sono d’accordo, pulizia, ordine,e più educazione che i cittadini e gestori di bar e ristoranti devono imparare a fare!il sindaco non c’entra nulla !!!

  3. la colpa può essere addebitata agli esercizi pubblici che non hanno spazio per i contenitori di immondizia e spesso sono lasciati fuori nelle corti.
    sarebbe auspicabile un controllo capillare degli spazi destinati ai rifiuti degli esercizi pubblici e, in caso fossero insufficienti, o aumentare la raccolta addebitando i costi o farli chiudere fino a che gli spazi non siano conformi ai rifiuti accumulati.

  4. Non per difendere Rapinese, che non ho manco votato, ma i topi in città murata ci sono da sempre. Quando facevo il Volta, tra il 1989 e il 1994, spesso la mattina se ne vedevano in Via Giovio, di fianco a quello che allora era il Bar Vittoria (qualcuno stecchito, altri belli vispi).
    E negli anni mi è capitato di vederne, più o meno grossi, in Via Borgo Vico, ai giardini a lago, in Via Volta e altre del centro, soprattutto quelle meno battute.
    Povere bestie, avranno diritto di vivere pure loro, da qualche parte…poi, adesso, con tutte le dispense dei vari ristoranti poste ai piani bassi di molti palazzi e la pattumiera che viene lasciata per strada, sarebbe strano se non ci fossero.

    1. Pulite i retrobottega dei ristoranti e tenete più pulita la città, non è colpa del sindaco ma del cittadino che non rispetta,basta guardare tutti che quelli fanno pisciare e cacare i loro cani ovunque non c’è un negozio che non abbia il marchio di un cane.Guai se ti azzardi a dire loro qualcosa.Noi cittadini l’unica cosa che sappiamo fare e colpevolizzare altri,tra questi sempre il Sindaco.

  5. Ma non dovevano ripulire la città…
    da esterno mi sembra che stia andando proprio male questo nuovo sindaco, spiaze per gli amici comaschi!

  6. Eccoci qua! Adesso la colpa sarà di Rapinese se girano i topi in città. Questi roditori erano presenti anche prima. Vi ricordate Piazza Roma???
    Cosa pretendete che il Sindaco si traveste da pifferaio magico??? Ma basta!

  7. Ma finitela di rompere per qualsiasi cosa, oltre a Como ci sono altri luoghi, non vi va bene? cambiate cittá.

  8. Bleah, via volpi è poco battuta ma centralissima visto che collega via rusconi a via luini-cinque giornate..ci sono I retrobottega di qualche bar e negozio e il vecchio palazzone..magari la tana è lì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo