Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VIDEO Como, la folla accoglie il cardinale Cantoni in piazza Duomo. I saluti di Rapinese, Bongiasca, Polichetti

Prima di entrare in Cattedrale, il cardinale è stato accolto anche dalle autorità civili che gli hanno rivolto parole di saluto.

Il sindaco Alessandro Rapinese ha sottolineato il “giorno doppiamente festoso” per l’ingresso in città nel giorno del patrono di Sant’Abbondio. “Con grande orgoglio e con la stima più sincera, a nome mio, dell’amministrazione e di tutta la comunità le porto la festosa e calorosa accoglienza della città, riconoscente per il suo legame con essa e con i suoi cittadini”. Poi i ringraziamenti ai tanti comaschi presenti e infine “l’auspicio che si possa camminare fianco a fianco per costruire il bene comune; bentornato don Oscar”. Qui sotto il video integrale del Settimanale della Diocesi.

Poi è intervenuto il prefetto di Como, Andrea Polichetti, che ha portato i saluti dei colleghi di Lecco, Sondrio e Varese “con un pizzico di affetto”.

Ricordando le parole pronunciate domenica 27 novembre 2016, giorno dell’ingresso in città come vescovo, Polichetti ha espresso condivisione totale per “una più forte coesione sociale. Ora Papa Francesco l’ha creata cardine della Chiesa universale dando lustro al territorio e suscitando orgoglio gioioso nelle donne e negli uomini affidati alla sua cura pastorale, che non le faranno mancare sostegno e vicinanza”.

Infine, il presidente della Provincia, Fiorenzo Bongiasca: “Il Papa ha creato cardinale il nostro vescovo Oscar perché ne ha riconosciuto le doti umane, religiosi ed ecclesiastiche. Da comaschi, e se permettete da laghee, non possiamo che essere felici e orgogliosi per una scelta che premia un nostro pastore e un figlio della nostra terra. Scelta che ai cattolici pone la sfida di essere migliori di quanto siamo stati finora e di essere più attenti alla parola di Dio: dovremo confrontarci ogni giorni con questo compito”.

Subito dopo, l’ingresso del cardinale Cantoni in Cattedrale per la Messa pontificale concelebrata dai Vescovi e dai sacerdoti presenti.

7 Commenti

  1. Condivido quello che ha detto Rapinese s suo tempo, per il resto questi chierici ci ci ci razzolano malissimo.

  2. E’ incredibile assistere alla folgorazione lungo ia Vittorio Emanuele del sindaco che in passato non risparmiò neppure l’allora Vescovo. Leggendo il virgolettato del Sindaco, provo disgusto per come tutto sia finito a tarallucci e vino.

  3. Ma scusate!!! Vi siete dimenticati del Presidente del Consiglio Regionale, il signor Fermi che presiede a tutto, ma proprio a tutto, proprio tutto tutto! Il popolo è sovrano…

  4. Tutta quella gente avrebbe fatto molto meglio a fare mezza giornata di volontariato anziché andare ad accogliere come una rockstar questo signore.
    Che tristezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo