Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VIDEO Como, zona Ippocastano latrina (umana) a cielo aperto. I residenti mettono i sacchetti

Il degrado della zona del parcheggio dell’Ippocastano, in via Aldo Moro, è cosa nota ma la violenza subita da una ragazza poche sere fa ha portato di nuovo sotto i riflettori un angolo di città da troppo tempo abbandonato a sé stesso.

Lei gli regala un panino, lui la violenta nel parcheggio dell’ippocastano. Arrestato nigeriano

Una nuova testimonianza della situazione di abbandono di questa zona ci arriva oggi da una nostra lettrice, che preferisce rimanere anonima, che ci ha inviato un video che girato lungo il confine tra parcheggio e deposito dei pullman Spt, ridotto a una vera e propria discarica.

“La rete della recinzione è rotta e quel varco viene usato come wc da un nutrito gruppo di persone che si raduna qui nei fine settimana per trascorrere la giornata – racconta – ci sono rifiuti, escrementi, pannolini sporchi, di tutto. Ho scritto personalmente a Spt per segnalare la situazione ma nessuno è intervenuto e la rete non è mai stata riparata”.

E per provare a invitare i frequentatori a un comportamento più civile, qualcuno ha anche provato ad appendere a un palo alcuni sacchetti destinati a raccogliere le deiezioni canine con un cartello, scritto anche in inglese, che invita a utilizzarli per raccogliere “popò e assorbenti”, come si legge.

“Nulla vieta a queste persone di ritrovarsi qui – chiarisce la nostra lettrice – ma se questa è la scelta del Comune, allora servono regole per l’utilizzo di questo spazio e, soprattutto, serve che venga dotato di servizi igienici. Così è impossibile andare avanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo