RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Cronaca

Eroina, cocaina, soldi, telefoni e una mannaia: maxi blitz anti droga nei boschi di Colverde

Nel pomeriggio di ieri martedì è stato effettuato un servizio straordinario di prevenzione e contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti nei territori del comprensorio del Parco Sorgenti del Lura.

Il servizio in questione – che ha interessato in modo particolare le aree boschive di Colverde – è stato svolto in sinergia tra le Forze di Polizia, la Guardia di Finanza e le Polizie locali dei Comuni interessati, con l’impiego di 48 operatori delle varie Forze di Polizia, ripartiti in 19 unità operative automontate, un elicottero e 3 unità cinofile ed ha consentito di rinvenire e sequestrare 1.560 euro in banconote di vario taglio; 5,10 grammi di cocaina; 7 grammi di eroina; 15 grammi di sostanza stupefacente del tipo cannabinoidi; 4 telefoni cellulari funzionanti.

Segnalati per possesso di sostanze stupefacenti per uso personale 4 cittadini italiani, mentre è iniziata la rimozione di giacigli, tende e nascondigli presenti nel bosco utilizzati dai pusher come base logistica e come nascondigli per refurtiva, droga e altro materiale illecito.

Nel corso dell’operazione è stato individuato anche uno zampirone ancora fumante collocato in più punti del bivacco, a riprova della presenza degli spacciatori, i quali hanno abbandonato il posto pochi minuti prima dell’arrivo delle Forze dell’Ordine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo