Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Cronaca

Faloppio, la Slot Billion aperta ma non c’era il titolare (nemmeno il suo rappresentante): chiusura per 7 giorni

Il titolare era assente, così come il suo delegato. E questo non si può fare quando si parla di sale slot, la legge in materia è assolutamente chiara.

Così la polizia è intervenuta. E’ successo a Faloppio nella sala Slot Billion.

Spiegano dalla Questura di Como: “Nel corso di ripetuti accessi è stata riscontrata l’assenza sia del titolare della licenza sia di un suo rappresentante (rigorosamente indicati sul titolo di licenza), gli unici questi autorizzati a essere presenti nella struttura sia per la gestione della stessa sia per garantirne la vigilanza continua e l’osservanza delle prescrizioni. Titolare e preposti, infatti, devono possedere specifici requisiti soggettivi, per tal motivi, non possono essere sostituiti da persone che non hanno ottenuto il nulla osta della Questura.

Il locale è stato chiuso e la licenza sospesa per sette giorni.

Concludono dalla Polizia: “Come noto anche le sale giochi, al pari di altre attività commerciali, hanno recentemente avuto dal Governo il via libera alla riapertura e, parallelamente, la Questura ha ripreso le attività di controllo non solo sul rispetto delle prescrizioni in vigore per infrenare la diffusione del virus, ma anche sul rispetto di tutte le prescrizioni che il legislatore impone per la conduzione delle attività soggette a licenza di polizia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo