Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Cronaca

Omicidio di via Giussani, al Bassone da ieri un sospettato

Mentre la polizia interveniva in via Giussani dopo la segnalazione della presenza di un corpo all’interno di una vettura con un taglio alla gola, in Questura un uomo, fermato per due aggressioni analoghe avvenute sempre nella stessa zona ( qui tutti i dettagli) , veniva interrogato.

Su di lui pende la responsabilità di avere ferito prima un bambino all’esterno dell’ospedale Sant’Anna (in modo non grave) e poi di aver aggredito un sudamericano alla fermata del bus. Ma sempre sullo stesso soggetto, portato nella notte di giovedì al Bassone, ora si concentra l’attenzione delle forze dell’ordine per cercare di capire se anche l’omicidio del 70enne in via Giussani possa essere sua responsabilità.

Del fermato si sa che si chiama Omar Querenzi, è di Albiolo e ha 33 anni. Nome conosciuto alle forze dell’ordine perché già in passato era stato arrestato per problemi collegati all’uso di sostanze stupefacenti. Da una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che il giovane, dopo aver passato una notte in ospedale, fosse uscito dal Sant’Anna nella mattinata di giovedì e da quel momento sarebbe iniziata la sua giornata di follia culminata nella duplice aggressione e – spetterà ora alle forze dell’ordine capirlo – forse anche nell’omicidio.

Al momento comunque ancora nessuna certezza e nessuna conferma dalle forze dell’ordine.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo