RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità, Cronaca

Resta chiuso fuori casa, in questura una poliziotta lo conforta e lo aiuta. Dopo qualche giorno arrivano le orchidee “grazie all’angelo”

“Nei giorni scorsi un cittadino comasco ha recapitato una bellissima pianta di orchidee e un biglietto di ringraziamento per la poliziotta che qualche sera prima lo aveva aiutato in un momento di grande difficoltà”, così raccontano dalla questura

“In particolare, l’Agente della Polizia di Stato durante il suo turno di vigilanza all’entrata della Questura, accoglieva all’interno della sede un uomo che chiedeva con apprensione di essere aiutato essendo rimasto fuori casa e, che quindi, non riuscendo a contattare il figlio, non sapeva dove trascorrere la notte. L’angelo”, come è stata successivamente definita la poliziotta dal cittadino nel bigliettino allegato ai fiori, dopo averlo confortato e tranquillizzato, ha provveduto a prenotare per lui un albergo in città ed un taxi che lo accompagnasse”.

Così: “A distanza di qualche giorno la lieta sorpresa della consegna dei fiori e dei ringraziamenti che ha portato grande soddisfazione alla giovane operatrice di Polizia e all’intera Questura nella consapevolezza di aver dato concreto contenuto al motto esserci sempre che esprime l’essenza dello spirito di servizio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo