Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cronaca

Serata danzante in barba al Covid. Dopo la chiusura arriva la denuncia per il New Jimmy di Castelmarte

La Polizia di Stato ieri ha denunciato alla Procura i titolari della discoteca New Jimmy di Castelmarte “per inosservanza ai provvedimenti dell’Autorità e per avere esercitato l’attività di pubblico spettacolo e trattenimento senza avere osservato le prescrizioni imposte a tutela dell’incolumità pubblica”.

E’ successo il 25 ottobre quando la Squadra Amministrativa della Questura di Como con la polizia locale di Canzo, aveva disposto la chiusura immediata della discoteca poiché esercitava l’attività di intrattenimento danzante nonostante il divieto stabilito dalla normativa Covid.

Ne avevamo parlato qui:

Disco aperta in barba ai divieti: chiuso il New Jimmy di Castelmarte. 5 giorni di stop per il bar Comino di via Milano a Como

 

Le indagini successive, spiegano dalla Questura, “condotte dal personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, sulla licenza e sui documenti societari nonché sugli atti autorizzatori di competenza comunale e, non da ultimo, su quelli della Commissione Provinciale di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo della Prefettura si sono conclusi con il deferimento all’Autorità Giudiziaria”.

In particolare “le eccezioni sollevate dalla Commissione Provinciale di Vigilanza avevano portato il Sindaco di Castelmarte ad interdire, presso la discoteca New Jimmy, l’effettuazione di spettacoli o intrattenimenti danzanti, per carenza di certificazioni antincendio e di certificazioni di idoneità statica in relazione a delle modifiche strutturali effettuate e pertanto inidonea a tutelare la incolumità pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab