Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cultura e Spettacolo

Al via la seconda settimana di LongLake Festival: tra letteratura, arte e spettacolo

Il LongLake Festival continua con una settimana ricca di eventi e di proposte creative.

Dopo il suo debutto la scorsa settimana, continua il Wor(l)ds Festival, l’appuntamento all’insegna della pluralità che propone incontri con scrittori, attori, artisti e cantautori.

Alle 18.30 Marco Maggi terrà una conferenza dal titolo “Spazi del lettore”, una riflessione su cosa significa “attraversare” lo spazio di un testo, con esempi da Petrarca a Calvino, partendo proprio dal libro Panorama di Pincio.

A seguire, la sera del 3 luglio, andrà in scena Cammelli a Barbiana al Teatro Foce. Giornata di eventi anche mercoledì 4 luglio con lo spettacolo Finis Europae, eseguito dalla Compagnia Exire in occasione del centenario della Grande Guerra.

Qui il programma completo

Il festival continuerà venerdì 6 luglio, Andrea Fazioli presenterà la sua nuova raccolta di racconti Succede sempre qualcosa in un dialogo con l’insegnate e scrittore Massimo Gezzi

Anche il weekend celebrerà la letteratura e lo spettacolo. Sabato alle 18.30 Andrea Moro parlerà del romanzo “Il segreto di Pietramala”. 

Mentre domenica alle 17:00 presso il lavatoio di Brè Moira Dellatorre interpreta il libro di Bruna Martinelli “Fra le pieghe del tempo”.

In serata, invece, al Park&Read verrà ospitata la presentazione di “La Bambina nel bosco”, secondo romanzo di Andrea Bertagni

La giornata si concluderà con 21:00 al Teatro Foce Jacopo Fo porterà in scena “Superman si è schiantato”.

Insieme al Wor(l)ds Festival, continua anche Classica Festival. Primo appuntamento lunedì 2 luglio alle 20:30 presso lo Studio Foce con “The Indomitable bow” una proiezione in anteprima svizzera del film di Bruno Monsaingeon dedicato al leggendario violoncellista Mstislav Rostropovich.

L’appuntamento con la musica classica continuerà mercoledì 4 luglio alle 20:30 con il recital Grandeurs et Décadences è eseguito dalla soprano Laurence Guillod, dal violoncellista Etienne Frenk e dalla pianista Birgit Frenk-Spilliaert. Giovedì, invece, il festival dedicherà la serata al concerto Dalla Viola e dal Violino con protagonisti Christian Bellisario al violoncello e Vsevolod Dvorkin al pianoforte.

La serata di Venerdì, invece, sarà dedicata ad un grande artista della musica latino-americana Louis Moreau Gottschalk. Il festival si concluderà domenica 8 luglio con la matinee proposta dalla Lady Dillinger Swing Band intitolata Il meglio dello Swing Italiano dagli anni ‘30 agli anni ‘60.

GALLERY

La rassegna del LongLake Festival offrirà anche un programma dedicato alle famiglie, che prevede la proiezione di due film per bambini “La principessa e splendente” e “Molly Monster” e la presentazione di due spettacoli, “Girotondo” per i piccolissimi da 1 a 4 anni e “Ma che favola di Musica” per i bambini dai 5 anni in su. Nel cartellone sono previsti anche laboratori: alle 17:00 “Connessione tra grandi e piccoli” che sposa lo yoga e la lettura. I bambini potranno anche partecipare a “Danzando”, un laboratorio di danza per ragazzi e bambini.

GALLERY

La danza sarà anche al centro del festival Ritmo Costante, intitolato Alma Latina, che porta nella piazza di Rivetta Tell la musica dell’America del Sud. Si partirà con Dj Medina, giovedì 5 luglio, seguito poi dall’Orchestra ConClave che si esibirà venerdì 06.07 alle 21:00 insieme a Carlos Vega e sabato 07.07 alle 21:15 con El Mena. L’orchestra sarà seguita da i Dj Luis Primero e Luis Rivera! Domenica 8, omaggio alla musica cubana con Clave Luna e alla danza con la proiezione del film Dirty Dancing 2.

GALLERY

Infine, il Festival si dedicherà anche alle melodie Jazz con 5 serate di Estival Jazz. Ad aprire il festival, venerdì 6 luglio, la regina dell’Afro-groove Manou Gallo. La serata continuerà con un altro nome importante Cantauaria, pioniere della musica neo-brasiliana. Il festival darà anche spazio a band locali come i Re:Funk, gruppo di origine ticinese.

La seconda giornata dedicata al Jazz ospiterà l’artista Joe Colombo e il grande musicista Stanley Clarke, uno dei maggiori bassisti del panorama jazz mondiale. Concluderà il primo weekend di Estival il duo anglosassone MF Robots, capace di fondere diversi stili musicali in un modo unico ed eclettico.

Tra le proposte di LongLake Plus troviamo gli appuntamenti musicali di CaronAntica (il 2 e il 4 luglio), di Ceresio Estate (il 7 luglio a Gandria) e dell’Orchestra sinfonica del Conservatorio della Svizzera italiana (sempre il 7 luglio a Morcote).

Altri eventi da non perdere saranno il VinilCarona, la fiera del vinile con griglia e accompagnamenti musicali, il Villagio Mondiali e la presentazione della mascotte del festival, il Cactus, un’originale installazione pop di grandi dimensioni dai colori fluo, realizzata dal CLAB (Laboratorio Creativo della Città di Lugano) in collaborazione con la CSIA (Centro Scolastico Industrie Artistiche) e con AUL (Arte Urbana Lugano).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: