Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cultura e Spettacolo

Chiostrino addio, Anna vi porta a Villa Olmo e in Pinacoteca. Appuntamento il 13 settembre

Niente Chiostrino, niente attività in compagnia di Luminanda? Neanche per sogno.

Il Chiostrino di Santa Eufemia resta chiuso da quando l’associazione culturale lo ha lasciato a causa del mancato rinnovo di contratto di gestione da parte del Comune di Como ma Anna Buttarelli, anima di Luminanda, non si ferma. Anzi riparte con attività interessantissime in due location d’eccezione: Villa Olmo e la Pinacoteca Civica di Como.

“Senza il Chiostrino e senza una sede il nostro sogno di un centro culturale per la città ovviamente è fermo – ha spiegato Anna Buttarelli – ma questo non significa che restiamo con le mani in mano. Le nostre attività continuano. ‘Cou(L)ture Migrante’ ad esempio si è trasferito in via Prudenziana così che il progetto di sartoria dedicato ai richiedenti asilo non si fermi”.

Quindi Anna prosegue: “Per quel che riguarda il Chiostrino non abbiamo saputo nulla dal Comune, malgrado l’incontro con l’assessore alla Cultura. Noi però vogliamo andare avanti quindi siamo dialogando con diversi enti per capire dove trovare una nuova sede”.

Nel frattempo però per il mese di settembre sono già pronte a partire diverse divertenti attività culturali organizzate da Luminanda in città. “Grazie a un bando di Camera di Commercio dedicato agli eventi estivi – prosegue la responsabile dell’associazione comasca – abbiamo organizzato insieme a Mondovisione e Sentiero dei Sogni diverse attività dedicate all’ascolto, basate sullo storytelling”.

Dopo l’appuntamento di sabato 5 settembre, altra data da segnare è quella di domenica 13 settembre (ore 10 e ore 11.30) a Villa Olmo con “Storyteller – L’ombra del sospetto”, un cine tour. Si tratta di una visita guidata alla scoperta del paesaggio lariano e dei set d’eccellenza calcati da attori e registi di tutto il mondo. Accolti all’ombra del grande albero inizierà un viaggio alla scoperta delle trame cinematografiche più famose, ambientate nel nostro territorio; la narrazione accompagnerà il pubblico attraverso le sale della Villa svelando alcuni segreti di questo magico luogo. Le colonne sonore più famose faranno da sottofondo in un’esperienza immersiva grazie all’ascolto tramite cuffie personali.

Domenica 13 settembre (ore 15 e 16.30) si terrà invece “Storyteller e yoga” per bambini dai 4 ai 9 anni e adulti alla Pinacoteca Civica. Si tratta di un appuntamento dedicato al benessere, un momento in cui godere della bellezza del patrimonio artistico della città e praticare l’antica disciplina dello yoga. Una proposta differenziata in cui ognuno potrà essere accolto nelle sale della Pinacoteca: gli adulti per praticare yoga e i bambini per ascoltare storie sull’origine di questa disciplina e realizzare un mandala.

Per entrambe le attività 15 posti disponibili per ogni sessione, biglietto 8 euro, prenotazione obbligatoria a segreteria.luminanda@gmail.com.

L’ARTICOLO CHE HAI APPENA LETTO E’ USCITO SU COMOZERO SETTIMANALE: ECCO DOVE PUOI TROVARLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: