Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Cultura e Spettacolo

Sorpresa magnifica: il ‘Cuore di Jago’ illumina Porta Torre. Città dei Balocchi con il Nuovo Michelangelo

Jago è una delle figure più importanti e interessanti e emozionanti dell’orizzonte artistico italiano.

Lo si definisce scultore ma è poco, è un modo di incardinarlo molto restrittivo. Ha esposto, ha vinto premi, è stato celebrato (qui una breve biografia su wikipedia per capire il personaggio). Battezzato il “Nuovo Michelangelo”, Jacopo Cardillo – Jago appunto – è un genio tanto delicato quanto disturbante di Frosinone (qui altri approfondimenti).

Ebbene, il celeberrimo Cuore di Jago, è apparso questa sera nelle prove di proiezione su Porta Torre a Como nell’ambito di Città dei Balocchi. Non nella forma plastica, la più nota, ma in forma di luce.

Sicuramente è parte del progetto che ha visto coinvolti numerosi artisti per il Natale comasco. Domani scopriremo di più: nemmeno ComoZero ne sapeva qualcosa, nonostante l’editore di questo giornale sia Daniele Brunati (coordinatore generale di Como Città dei Balocchi) .

Ecco l’opera Apparato Circolatorio di Jago del 2017 per capirci:

TAG ARTICOLO:

Un commento

  1. Bellissima performance luminosa …quasi in disparte dalla caotica Città del Balocchi.
    Elemento palpitante che invita a riflettere
    sull’essenzialità ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo