Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Ciclabile Como-Cernobbio al palo. I dem: “Incredibile, rischiamo di perdere i fondi”

Scoppia la bufera politica sul caso riportato sabato scorso relativo alla necessità del Comune di Como – causa errore – di annullare l’unica gara già svolta per realizzare il primo lotto per circa 270mila euro del progetto “Dorsale urbana-La via dei Pellegrini” che avrebbe unito tramite pista ciclabile Cernobbio e Como (fino alla stazione San Giovanni; qui la vicenda nei dettagli).

E’ il Pd ad attaccare.

“Incapacità? Pasticci? Mancanza di programmazione seria? Forse anche una commistione di questi problemi, ma quello che sta accadendo sulle piste ciclabili, a Como, è vergognoso – afferma il segretario cittadino Tommaso Legnani – Ed è incredibile che un progetto approvato ancora dalla Giunta Lucini e avviato ormai più di due anni fa non sia finora partito”.

“Forse non è chiaro, e dobbiamo dirlo chiaramente ai cittadini, che stiamo parlando di soldi già stanziati che il Comune di Como non sta utilizzando e che rischia di perdere – aggiunge – Viene il dubbio che l’amministrazione Landriscina lo stia facendo apposta per non fare le piste ciclabili che non sono esattamente nelle corde del centrodestra e comunque hanno già trovato vivaci contestazioni da parte di alcune categorie”.

“Non solo non sono capaci di intercettare questi finanziamenti, ma perdono anche quelli vinti nei bandi dall’amministrazione precedente di Lucini – aggiunge il segretario cittadino del Pd – Ricordo che si tratta di un piano finanziato con un milione e 378mila euro di fondi europei ottenuti nell’estate 2016 che rischiano di sfumare definitivamente. Qui qualcuno deve risponderne e la croce non può essere buttata addosso ai funzionari comunali, come già si tenta di fare, ma è la politica che deve essere in prima fila, in questi casi. E sulle ciclabili i nomi sono quelli dell’ assessore ai Lavori pubblici, Vincenzo Bella, semmai di quello al Personale, Elena Negretti, e del sindaco Landriscina con le sue promesse elettorali mai mantenute”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo