Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Devastante attacco di Rapinese a Martinelli: “Tutti i tuoi atti scritti da me. Ora spiega i tuoi errori anche con Mantovani”

E’ un attacco pesantissimo, devastante quello portato oggi da Alessandro Rapinese nei confronti dell’ormai ex componente della lista, Paolo Martinelli.

Un’uscita dal gruppo che ha fatto molto rumore e che lo stesso Martinelli ha motivato con il fatto che

“Rapinese non mi sopportava più” e poi aggiungendo ulteriori dettagli nell’intervista apparsa oggi sul quotidiano “la Provincia”.

INTERVISTA Clamoroso, anche Martinelli lascia Rapinese: “Lui non mi sopportava più”

Ebbene oggi, Rapinese ha replicato, dando una sua spiegazione dai toni durissimi con un video pubblicato su facebook.

Tralasciando un durissimo accenno iniziale una vicenda giudiziaria del passato (peraltro poi risolta e comunque nota ai tempi della candidatura), Rapinese innanzitutto afferma che “che ogni singolo atto politico depositato da Paolo Martinelli è stato scritto da me ed è uscito dalla mia stampante di via Volta”, salvo aggiungere “che a Paolino voglio un sacco di bene”.

E ancora: “Mi sono comportato bene poi tu dici che pian piano hai combinato degli errori e che nessuno nasce imparato. Non vuoi spiegare bene quali sono questi errori?”, lasciando intendere in un passaggio successivo fatti non pubblicamente noti e – a suo avviso – così gravi da essere senza possibilità di rimedio.

“Ma non sono come te – ha concluso Rapinese – se vuoi spiegare i tuoi errori, spiegali alla stampa. Spiega anche quelli fatti con la Mantovani (che lasciò il gruppo nel maggio 2019 per la questione dormitorio, ndr). Ciao Paolino”.

In Consiglio, l’affetto di Mantovani per Martinelli: “Gli sono vicino, mi spiace. Ho vissuto questo passaggio difficile”

4 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo