Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Pubbliredazionale

Palasport di Cantù: con ASM Global spettacoli, concerti, fiere. Mauri: “Fiore all’occhiello per gli eventi sul territorio”

Sarà un’estate “calda”, quella di Cantù Next, in cui verrà finalizzato il lavoro svolto negli ultimi due anni per la realizzazione del nuovo palasport di Cantù in Viale Europa.

L’arena, per cui verrà depositato a breve il progetto definitivo – ultimo passo prima dell’avvio della procedura di gara – sarà infatti un’opera fondamentale per la squadra di basket di casa ma non solo.

Cantù Next S.p.A. aveva ribadito, nell’assemblea dei soci del 12 maggio scorso, “la propria ferma volontà di continuare, unitamente, per quanto di competenza, a Pallacanestro Cantù S.p.A., il percorso per la costruzione della nuova arena con la massima determinazione e celerità possibile, tenendo conto della complessità dell’intervento, con l’intento di aprire il cantiere nei tempi previsti”.

E il cammino compie un altro passo in avanti, con una grande novità: Asm Global, società leader mondiale dei servizi e della gestione delle venues, è stata selezionata per co-gestire le operazioni, eseguire la commercializzazione e supervisionare lo sviluppo del nuovo palazzetto.

“Abbiamo definito – spiega Andrea Mauri, ad di Pallacanestro Cantù e di Cantù Next – una partnership decennale con la compagnia americana ASM Global. ASM Global, che è il primo gestore al mondo di arene e stadi, sta lavorando per portare importanti sponsorizzazioni. Si tratta di un passo particolarmente significativo perché è il primo accordo che l’azienda stipula in Italia. La sua struttura internazionale ci permetterà di organizzare nell’arena molti eventi oltre alle partite di basket”.

Il nuovo palasport non sarà solamente un’opera fondamentale per riportare la Pallacanestro Cantù ai livelli che la storia del basket la assegna, quindi, ma è destinato a diventare un importante punto di riferimento e attrazione per tutto il territorio e l’intera cittadinanza.

“Vogliamo che la nuova arena diventi un fiore all’occhiello per il territorio per gli eventi non sport – aggiunge Mauri – Asm sta lavorando, infatti, per garantire almeno 50 eventi extra sportivi, dai congressi e concerti nazionali o internazionali, alle fiere e fino agli spettacoli culturali”.

Colpo da maestri al palazzetto di Cantù: dal Barclays Center all’Arena di Wembley, il colosso Asm sigla l’intesa con la Pallacanestro

L’ingresso in Italia di Asm Global prosegue la sua espansione nel mercato internazionale. L’azienda è nota, infatti, per la gestione di alcune delle sedi più iconiche e di successo al mondo: il Barclays Center a Brooklyn, The Globe a Stoccolma, la SSE Arena di Wembley a Londra, e la Qudos Bank Arena a Sydney.

ASM fornirà alla struttura di Cantù la forza e la profondità delle sue reti sportive e di intrattenimento, dei servizi di gestione professionale, l’assistenza operativa, la conoscenza del mercato, il supporto alla progettazione dell’edificio e tutta la competenza nella pianificazione. Includendo l’aggiunta di questa nuova arena, il portafoglio europeo di ASM è attualmente composto da poco più di 50 edifici tra teatri, stadi, centri ippici e arene.

Un commento

  1. Dopo i fondi del CONI anni 80, Turra, anni 90, il magnate russo anni 2000, Eccoci al 4° tentativo di erigere il nuovo palasport con data di completamento fissata per la seconda metà del 2023, speriamo che questi signori non spariscano nel nulla prima di quella data…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: