Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Sanità

Pazienti vulnerabili, oltre 500 vaccinati ieri nel Comasco. 2.815 le somministrazioni totali

Oltre cinquecento pazienti estremamente vulnerabili in cura nei Centri specialistici di Asst Lariana sono stati vaccinati ieri tra l’ospedale di Cantù, l’ospedale di Menaggio e il Poliambulatorio di via Napoleona (566 per l’esattezza).

Diabete di tipo 1 e patologie oncologiche sono le due categorie per le quali si è proceduto alla somministrazione del vaccino. In particolare in via Napoleona sono stati vaccinati 190 pazienti diabetici e 67 pazienti dermatologici in terapia immunosoppressiva seguiti dallo stesso Poliambulatorio di via Napoleona e dai Poliambulatori di Lomazzo ed Olgiate. Alla seduta vaccinale ha partecipato lo stesso personale medico e sanitario dei Centri specialistici che ha in questo modo voluto essere vicino ai propri assistiti.

All’ospedale di Cantù sono stati vaccinati 296 pazienti diabetici seguiti dai Centri specialistici di Cantù e Mariano Comense.

“Quella di ieri è stata una giornata dedicata in particolare ai pazienti diabetici di tipo 1” osserva il dottor Giuseppe Carrano, direttore delle Attività Cliniche del territorio Dact, nonchè responsabile degli Hub vaccinali di Asst Lariana. Le sedute dedicate ai pazienti estremamente vulnerabili che sono in carico ad Asst Lariana, proseguiranno nel corso dei prossimi giorni.
Complessivamente nella giornata di ieri, 18 aprile, sono state vaccinate 2815 persone.

Covid, drammatica denuncia di Silvia: “Il mio Andrea è autistico grave ma non viene vaccinato. Perché?”

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab