Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Sanità

Tamponi, farmacie comasche prese d’assalto anche a Natale e Santo Stefano. Da lunedì la task-force regionale

Lunghe code fuori dalle farmacie comasche per i tamponi. Per esempio solo a Natale e Santo Stefano, rispettivamente la farmacia Tioli di Viale Varese e la Bani di via Cesare Cantù avevano un bel serpentone di persone in attesa fuori dalla porta.

Così a partire dal 27 dicembre su disposizione della vicepresidente ed assessore al Welfare, Letizia Moratti, entrerà in piena operatività alle dirette dipendenze della Direzione Generale Welfare una apposita squadra dedicata al coordinamento e al potenziamento dell’offerta pubblica e convenzionata del servizio tamponi antigenici e molecolari per tutto il territorio regionale.

A capo del coordinamento è stato indicato il dottor Guido Grignaffini, attuale direttore dei Servizi Sociali di Ats Brianza, in passato già inquadrato nell’organizzazione di questo servizio a livello regionale.

Il piano vaccinale nel frattempo proseguirà secondo gli obiettivi previsti dalla Struttura Commissariale di Governo, consentendo un miglior coordinamento e condivisione di risorse anche per il potenziamento del Servizio tamponi rafforzato con l’istituzione e l’avvio dell’apposita ‘task force’.

TAG ARTICOLO:

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo