Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Il nuovo prefetto ai comaschi: “Salvaguardare società e economia ma non saremo impassibili verso la violazione delle norme anti covid”

Ha preso incarico oggi il nuovo prefetto di Como Andrea Polichetti, successore di Ignazio Coccia.

Nell’insediarsi, e in attesa di un incontro con la stampa fissato per domani, ha inviato una lettera di saluto a cittadini e istituzioni.

Inevitabile toccare la questione epidemica, così il prefetto ha voluto sottolineare due elementi centrali: “Occorre assicurare – scrive – la tenuta del tessuto sociale ed economico locale costituito da quelle stesse imprese e da quei lavoratori che con grande tenacia hanno costruito le condizioni per lo sviluppo, economico e sociale, del pregevole territorio della provincia di Como”.

Con un preciso allerta a seguire: “E’ però indubbiamente necessario, per la salvaguardia collettiva, che in questo delicatissimo momento vengano rispettate tutte le restrizioni imposte dalle Autorità quali misure per il contenimento dell’epidemia. Non si resterà impassibili verso le violazioni di misure e comportamenti irrispettosi, anche indirettamente, della propria ed altrui salute.

Il testo della missiva:

Nell’assumere le funzioni di Prefetto della provincia di Como desidero rivolgere un saluto ai rappresentanti istituzionali del territorio comasco e ai cittadini.

Arrivo a Como in una fase di grande paura per un’epidemia che non accenna a rallentare. Affiancarsi ai Sindaci e alle Autorità sanitarie per conoscere e dimensionare le criticità attuali è ciò che desidero fare nelle prossime ore. Come pure intendo ascoltare i rappresentanti delle categorie economiche locali. Lo farò con la massima attenzione: occorre assicurare la tenuta del tessuto sociale ed economico locale costituito da quelle stesse imprese e da quei lavoratori che con grande tenacia hanno costruito le condizioni per lo sviluppo, economico e sociale, del pregevole territorio della provincia di Como. E’ però indubbiamente necessario, per la salvaguardia collettiva, che in questo delicatissimo momento vengano rispettate tutte le restrizioni imposte dalle Autorità quali misure per il contenimento dell’epidemia. Non si resterà impassibili verso le violazioni di misure e comportamenti irrispettosi, anche indirettamente, della propria ed altrui salute.

La collaborazione tra istituzioni è un valore. Stimolare un rapporto di intesa e leale cooperazione tra i poteri pubblici sul territorio, in particolare con i Sindaci, per favorire condizioni di stabilità e solidità per le comunità locali è ciò che mi propongo.

Desidero quindi pormi come interlocutore naturale di chiunque eserciti pubbliche responsabilità perché, con spirito di servizio, attraverso un costante e paziente lavoro di confronto e mediazione possano essere garantite ai cittadini legalità e sicurezza.

Nell’esprimere questi intendimenti, sono grato sin d’ora per la collaborazione che mi verrà offerta.

Andrea Polichetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo