Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Antinfluenzale, mamma-furia: “A Como impossibile per mio figlio, o ti imbuchi fuori provincia o niente. Che dice ‘supersocial’ Gallera?”

Graffia e ironizza ma il problema è oggettivo e lei è una furia.

Sarà pure che ieri Ats ha fatto il punto sul piano antinfluenzale anche sul fronte pediatrico (leggi qui) ma di fatto per centinaia, e più, famiglie lariane vaccinare i figli piccoli o comunque minorenni è un calvario.

Riceviamo e pubblichiamo per intero il racconto di una mamma diciamo, eufemisticamente, arrabbiata nera:

Ciao Comozero,

lo sai che in Lombardia, Zona Rossa , pandemia 2020, molte mamme comasche con bimbi piccoli si muovono tra Monza, Cremona, Sondrio per farli vaccinare contro l’influenza?

E sono solo le mamme “fortunate” che dopo giorni di tentativi vani al call-center della Asst Lariana sono riuscite a collegarsi un po’ per caso al sito regionale (quasi sempre non funzionante) e si sono “imbucate” in altre province.

A Como – se hai la fortuna di avere un bimbo sano e senza patologie- nessun vaccino è prenotabile, né disponibile, né lo sarà a breve.

Così dice il call center, il sito invece è “sovraccarico per l’alto numero di richieste”, anche stasera (venerdì 27 novembre).

Chissà se lo sa Il super social assessore alla sanità Giulio Gallera, che oggi pubblica su Instagram una story autocelebrativa in cui dice che il vaccino c’è, gratis, per tutti i bambini fino a 10 anni (ah, c’è addirittura quello spray che non la fa bua! )

Alla luce di questo , credo che chiedere un vaccino a Rovaniemi-Babbo Natale, possa essere più sensato che fidarsi delle “stories” della regione .

Cordialmente,
Una Mamma

Ah, a Menaggio non va meglio:

La Waterloo dei vaccini in Lombardia nel caso Menaggio: “Rinviate le sedute, Ats non li ha consegnati”

Le vostre segnalazioni a redazionecomozero@gmail.com o su Fb.

TAG ARTICOLO:

4 Commenti

  1. Speriamo che si smetta di votare i legaioli , assolutamente incapaci che non hanno nemmeno la decenza di chiedere scusa…..quest’anno che i vaccini antinfluenzali servirebbero come il pane. Grazie Gallera e company !!!! Eccellenza Lombardia, forse una volta…….

  2. Vergognoso!!! Io costretta a recarmi in una struttura privata ad euro 65 per me. Ormai la sanità privata impera e mi chiedo perché siamo arrivati a questo . Per mio figlio ad oggi nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab