Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Asf, una trentina gli autisti a casa per Covid: “Aumentati esponenzialmente, succederà ancora per settimane”

E mentre Asf cerca nuovi autisti (qui il dettaglio), l’attuale situazione, causa pandemia, è sempre critica sul fronte del trasporto pubblico. Ad oggi infatti sono una trentina gli autisti assenti perché in quarantena o positivi. E l’azienda ovviamente risente, come ogni altra attività, degli effetti negativi causati dal Covid.

“Purtroppo come sta avvenendo per molte aziende di trasporto pubblico, anche nel nostro territorio, la netta evoluzione della situazione pandemica sta avendo serie ripercussioni anche sulla nostra azienda, incidendo sul servizio”, comunica Asf. “Il numero di conducenti in quarantena o positivi è aumentato esponenzialmente nelle ultime settimane (si parla di circa 30 autisti), e stimiamo che questa situazione possa protrarsi anche nelle prossime settimane”.

Dunque anche nel breve futuro si potranno avere ricadute negative sul servizio che non potrà essere garantito come in una situazione normale. “Come azienda stiamo cercando di garantire, nei limiti di quanto possibile, il servizio soprattutto nelle fasce scolastiche in modo da rendere meno problematico possibile il servizio per gli studenti”, chiude Asf che ovviamente invita tutti gli utenti a “monitorare il sito aziendale per ulteriori eventuali comunicazioni”.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo