RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

“Coltivare le periferie”: a Sagnino orti, yoga e il parco del pensiero per i bimbi con Terraviva

Si chiama “Coltivare le periferie” il progetto messo a punto dall’associazione agricola ambientale Terraviva che si articola su azioni specifiche nei campi dell’agricoltura e della cultura. Fulcro, il campo di Sagnino in via Ostinelli, con le prima iniziative rivolte ad adulti e bambini.

La prima proposta è una lezione di yoga che si svolgerà sabato 29 maggio alle ore 17.30 con il maestro Massimo Lozzi. Per garantire il loro svolgimento in sicurezza (garantiremo due metri di distanza tra ogni persona) il numero massimo di partecipanti per lezione è 20 ed è opportuno portare il materiale personale (le lezioni si svolgeranno in un prato, quindi è sufficiente un asciugamano)

La seconda proposta è titolata “Il parco del pensiero”, è rivolta a bambini tra i 6 e i 10 anni ed è pensata come un’esperienza creativa, un modo per divertirsi insieme in un contesto libero ma strutturato.

“Giocare per imparare a fare e a farsi domande, conoscere se stessi e conoscere l’altro rispettandosi a vicenda, creare insieme qualcosa di unico e speciale – spiegano gli organizzatori – meravigliarsi nello scoprire che niente è ovvio e banale, imparare a pensare in modo libero e autonomo, esprimere le proprie idee in modo flessibile e non standardizzato. Il contatto con la natura offre uno spazio di riflessione e condivisione dei pensieri, non con l’obiettivo principale di trovare risposte assolute, ma per esercitarsi a fare e a farsi domande, educando al Pensiero Creativo”

Le esperienze saranno guidate da esperte pedagogiste: la prossima si svolgerà domenica 30 maggio dalle 16 alle 18.

La terza proposta infine è un Laboratorio di orticultura che si svolgerà sabato 5 giugno alle ore 14.30 direttamente nel campo. Giacomo Scarpina e Attilio Acocella guideranno le persone a vedere, toccare e annusare e progettare un orto. “I benefici e la bellezza dello stare in un campo a contatto con le piante che verranno portate in tavola sono un modo per essere consapevoli che ciò che siamo è legato anche a ciò che mangiamo ogni giorno”, spiegano sempre gli organizzatori

Gli eventi si svolgeranno all’aperto nel campo di Sagnino in Via Ostinelli, nel rispetto delle normative anticovid vigenti, in caso di maltempo verranno rimandati e per poter partecipare agli incontri sarà necessario dotarsi della Tessera amico di Terraviva (tesseramento valido per tutto l’anno 2021), inoltre è gradito un libero contributo per le attività.

Per info e prenotazioni, scrivere o chiamare Elisabetta Fumagalli al numero 340.3030097

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo