Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como discute, Cernobbio apre: mercato al via stamani. E domani l’ok all’aumento del suolo pubblico per bar, ristoranti e negozi

Intanto che a Como ancora si discute sulle sorti del mercato mercerie (allungamento delle bancarelle su viale Varese o trasloco parziale ai giardini a lago? Servizio d’ordine a cura di Confesercenti o io speriamo che me la cavo?) Cernobbio allunga il passo.

Mercato, Confesercenti: “Restiamo sotto le mura e controlleremo noi”. Due multe ai manifestanti, è giallo

Da stamattina, infatti, riapre il tradizionale mercato del mercoledì (con la presenza anche di alcuni ambulanti del mercato comasco) con qualche novità.

Con un’ordinanza fresca di ieri (sotto la trovate integrale), e dopo un sopralluogo effettuato lunedì con alcuni rappresentanti degli ambulanti e l’assessore competente, il sindaco Matteo Monti, ha infatti stabilito lo spostamento dell’intero mercato in Piazza Risorgimento, la Riva per intenderci, dove prima trovavano spazio solo i banchi di generi alimentari.

42 stalli a distanza di un metro l’uno dall’altro, perimetro delimitato da transenne o nastro bicolore con un unico varco di entrata e uno di uscita segnalati da appositi cartelli, mascherina e sanificazione obbligatoria (ça va sans dire) e divieto di assembramenti. Il tutto sotto l’occhio vigile della Polizia Locale.

Sempre in Riva, oltre al mercato, oggi si svolgerà anche la distribuzione dei kit per la raccolta differenziata e delle mascherine e il flusso di persone atteso, anche da Como, non sarà indifferente ma per il momento tutto sembra procedere al meglio.

“Gli ambulanti sono soddisfatti perché sono tutti su un’unica piazza e non più divisi tra la Riva e via Erba – commenta Monti – stiamo anche valutando di venire incontro alle esigenze di parcheggio dei clienti del mercato trasformando la sosta lungo la via, ora gratuita senza limiti di tempo, in gratuita con tempo massimo di un’ora per favorire la rotazione. Prendiamo questa come un’occasione per sperimentare nuove soluzioni che potrebbero poi diventare definitive, ascoltando le esigenze di tutti”.

Cernobbio Ph© Carlo Pozzoni FotoEditore

Ma le novità a Cernobbio non finiscono qui: “Domani discuteremo anche un atto di giunta per aumentare il suolo pubblico a disposizione delle attività commerciali – spiega – vogliamo dare una risposta rapida e concreta a chi deve riprendere a lavorare, ma è anche una scelta in direzione di una Cernobbio sempre più fatta per passeggiare e godere delle bellezze del lago”.

L’ORDINANZA

ord.09
ù

LETTERA DI MONTI AI CITTADINI

61_lettera_cernobbiesi_19maggio

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: