Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como, l’8 marzo l’intitolazione dei giardini di piazza del Popolo a Norma Cossetto uccisa e infoibata dai titini

La mozione era stata approvata dalla giunta comunale di Como alla fine di novembre del 2019.

Ora quella scelta politica diventa realtà: l’8 marzo prossimo, non casualmente in coincidenza con la Festa della donna, i giardini di piazza del Popolo saranno ufficialmente intitolati a Norma Cossetto, la studentessa italiana, istriana di un paese vicino a Visignano, uccisa a 23 anni nell’ottobre del 1943 da partigiani jugoslavi nei pressi della foiba di Villa Surani, molto probabilmente dopo aver subito sevizie e stupri (qui la storia completa). Il corpo venne recuperato assieme ad altri nella profondità di una foiba.

A Norma Cossetto nel 2005 venne conferita la medaglia d’oro al valor civile dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Sempre nel novembre del 2019, la giunta di Palazzo Cernezzi decise altre intitolazioni: a Don Piercarlo Contini, al quale sarà dedicato il Largo di via Segantini sottostante la Chiesa di Sagnino; alla poetessa Alda Merini a cui sarà dedicato un sentiero a Garzola; e infine alle Crocerossine Maria Andina e Maria Antonietta Clerici, alle quali sarà intitolato il giardino di via Sant’Elia.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab