Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Coronavirus – I 430mila euro per i buoni spesa a Como, Caldara: “Subito ok giunta. Non saranno distribuiti contanti”

Comune di Como riceverà dal Ministero dell’Interno 437.495,67 euro per interventi urgenti di solidarietà alimentare verso i nuclei familiari più esposti agli effetti economici dell’emergenza sanitaria. L’importo rientra dunque nelle misure di protezione civile relative al Covid 19 ed è quanto indirizzato al nostro Comune all’interno dei 400 milioni stanziati ieri dal Governo.

Dai 430mila euro di Como ai 17mila di Menaggio: i buoni spesa Comune per Comune

L’assessore al Bilancio Adriano Caldara sottoporrà a breve alla Giunta la necessaria variazione di bilancio.

Il contributo è commisurato alla popolazione residente ed è destinato all’acquisizione di generi alimentari o di buoni spesa utilizzabili per tali finalità. L’assessore precisa che non saranno distribuite somme in contanti.

Sarà cura dell’ufficio Servizi Sociali individuare la platea dei beneficiari e il relativo contributo per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali.

A tal proposito ANCI Lombardia sta lavorando per predisporre una griglia di indicazioni utili all’applicazione del provvedimento a sostegno delle fasce deboli della popolazione.

QUI POTETE TROVARE L’ELENCO COMPLETO DEI COMUNI CON LE RISPETTIVE CIFRE

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: