Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

E tre: riparte il tentativo di bonificare la Cella 3 della Ticosa. La “pulizia” iniziò 10 anni fa

Il Comune di Como ci riprova.

Dopo il primo tentativo finito nel nulla e dopo il secondo interrotto improvvisamente in pieno svolgimento, ora Palazzo Cernezzi ha riaperto la selezione per trovare un’azienda disposta a compiere la bonifica dell’area Ticosa.

Il calvario colpisce ancora: nel silenzio totale, il Comune revoca ancora la gara per la bonifica Ticosa

Una vicenda infinita, che l’anno prossimo compirà i 12 anni dall’avvio – scattò, con la soppressione dell’allora posteggio pubblico, nel gennaio 2012 – ora sono stati prodotti i nuovi documenti che avevano resto necessario l’ennesimo stop verso la pulizia della Cella 3.

L’importo è sempre lo stesso, di 4 milioni e 110mila euro al netto dell’Iva.

La procedura è stata riavviata sulla piattaforma Sintel, dove le aziende potranno manifestare il proprio interesse entro i prossimi 20 giorni. Poi, forse, potrà partire l’ultimo capitolo di questa impresa apparentemente impossibile.

TAG ARTICOLO:

Un commento

  1. Bene la cella 3 bravi ma se tutta ticosa è da anni utilizzabile perché non hanno realizzato
    Neppure il posteggio per la
    questura di cui tanto si sbandierava già anni fa? Sono capaci o trovano scuse per non fare come sempre?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo