Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Solidarietà e Sociale

Elide Greco, anima gigante e luminosa: una vita per gli ultimi, l’idea delle sferruzzatrici. Oggi l’abbraccio della città e il riconoscimento lombardo

Il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi oggi ha consegnato riconoscimento speciale alla ex Consigliera comunale di Como Elide Greco per quanto ha fatto con coraggio, passione e capacità di coinvolgimento nel portare sostegno e conforto ai più bisognosi “mostrando tutto il suo impegno civico e il suo altruismo e allietando con il suo immancabile sorriso tante vite”. Con Fermi il presidente provinciale Fiorenzo Bongiasca, il presidente del consiglio comunale di Como, Anna Veronelli, l’assessore ai Servizi Sociali, Angela Corengia, il consigliere regionale Angelo Orsenigo e il sindaco di Olgiate, Simone Moretti e il sindaco di Lipomo, Alessio Cantaluppi.

Elide Greco ha compiuto un miracolo (più di uno in effetti) come molti sanno, è la mamma delle sferruzzatrici. Un’intuizione unica, meravigliosa, ormai allargata oltre i confini italiani. Un enorme esercito silenzioso armato di gomitoli colorati donne di tutte le età che realizzano “quadrotti” di lana che poi vengono assemblati in coperte da donare ai senzatetto, nel solco della missione di don Roberto Malgesini, o da vendere per iniziative benefiche.

“Con coraggio, passione, entusiasmo e capacità di coinvolgimento – ha scritto Fermi nel riconoscimento – ha saputo portare sostegno ai più deboli e ai dimenticati mostrando impegno civico e non comune altruismo. Il suo sorriso, la sua gentilezza e il suo entusiasmo hanno allietato tante vite”.

“Pensate che – ha confessato sorridendo- quando ho pensato a questo progetto nemmeno sapevo sferruzzare, poi ho imparato”. Ma la meraviglia è stata l’idea, la grandezza di un pensiero. Non a caso lo slogan di Elide è sempre stato “Insieme si può”. “I quadrotti per le coperte sono 15 per 15 centimetri, vuol dire che la coperta non è di nessuno, è questo il valore della comunità, questo il segreto: tante persone concorrono a una cosa che non è di nessuno ma è per tutti”.

Il salone di Villa Gallia oggi era strapieno, presenti tantissime sferruzzatrici che si sono incontrate per la prima volta. Elide Greco è una donna meravigliosa e ha meritato questa giornata. Le coperte sono solo l’ultima delle azioni compiute per gli ultimi, per i dimenticati, per gli esclusi nel corso della vita da questa piccola donna gigante.

 

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo