Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Ambiente, Attualità

Frane e esondazioni dell’ottobre 2020: 110mila euro per la provincia di Como

È stato approvato nei giorni scorsi dal Dipartimento Nazionale di Protezione civile il piano di interventi di prima emergenza, predisposto dalla Protezione civile regionale, per i territori delle Province lombarde a seguito degli eventi metereologici verificatisi nei giorni dal 2 al 5 ottobre 2020 e per i quali è stato disposto lo stato di emergenza.

89 INTERVENTI IN TOTALE

“Il piano approvato dal Dipartimento Nazionale di Protezione civile – ha spiegato l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni – prevede un totale di 89 interventi per un totale di risorse pari a 4,8 milioni di euro”.

STATO DI EMERGENZA DECRETATO A MARZO

“Dopo una lunga interlocuzione con la Lombardia, il Governo Draghi a fine marzo 2021 ha dichiarato lo stato di emergenza – ha aggiunto l’assessore – stanziando 4,8 milioni per le spese urgenti necessarie e immediatamente utilizzabili da destinare ai territori colpiti da frane, esondazioni o forti precipitazioni”.

REGIONE ERA GIÀ INTERVENUTA CON 2,5 MILIONI

“Da sottolineare – ha specificato Foroni – che Regione Lombardia ha già immediatamente provveduto a liquidare con risorse autonome, pari a 2,5 milioni di euro, gli interventi di somma urgenza, richiesti con le procedure interne a Regione, affinché le risorse statali potessero sommarsi allo sforzo economico già profuso dal sistema regionale”.

A BRESCIA 450.000 EURO

In questa prima fase, gli interventi relativi alla sola provincia di Brescia sono stati interamente finanziati da Regione per un totale di 450.000 euro. “Contemporaneamente – ha aggiunto Foroni – Regione Lombardia ha avviato la ricognizione dei fabbisogni finalizzata a richiedere ulteriori risorse per gli interventi urgenti di mitigazione del rischio residuo; per determinare, inoltre, le necessità per il ristoro dei danni subiti dalla popolazione e dalle attività economiche e produttive. Tale concessione avverrà con successivo provvedimento del Consiglio dei ministri”.

Di seguito i fondi contenuti nel piano approvato dal DNPC ripartiti a livello territoriale:
– Provincia di Bergamo: 1.272.750 milioni per 30 interventi;
– Provincia di Como: 110.000 euro per 11 interventi;
– Provincia di Lecco: 701.322 euro per un totale di 18 interventi;
– Provincia di Pavia: 2.340.219 euro per un totale di 19 interventi;
– Provincia di Sondrio: 17.550 euro per un totale di 6 interventi;
– Provincia di Varese: 205.429 euro per 8 interventi.

(Tutte le immagini presenti nell’articolo descrivono frane avvenute nel 2020, si tratta di immagini d’archivio che non descrivono il periodo 2-4 ottobre)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo