RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Attualità, Turismo

Il paese sul Lago di Como è affollatissimo ma i due turisti si svestono e si lavano davanti a tutti: le immagini surreali

Segnalazione oggettivamente incredibile quella arrivata da una lettrice (con messaggio firmato) oggi pomeriggio: “Oggi ero ad Argegno e c’erano due turisti che facevano la doccia completamente nudi davanti alla gente che passava vicino al torrente Telo. Io ero a pranzo alla P’osteria”. Ovviamente abbiamo oscurato le immagini e non pubblichiamo il video inviato ma possiamo garantire che la sequenza non lascia spazio a dubbi: svestizione, prodotti, lavaggio, asciugatura e di nuovo i vestiti. Sopra il ponte del paese dove transitano numerosissimi veicoli e pedoni, alle spalle via Lungo Telo di Sinistra anche questa zona di ampio passaggio e dove appunto sta il notissimo ristorante.

Erano una donna e un uomo, quest’ultimo notato il telefono che lo immortalava mentre si nettava scrupolosamente il basso ventre ha fatto le corna scocciato. Come se il torto fosse degli altri.

Sorrisi a parte è di tutta evidenza come il fenomeno turistico (ricordate i recenti casi dei bikini davanti al duomo, della tenda e dei tavolini con ombelloni a Villa Olmo?) stia prendendo una piega decisamente eccessiva. Anzi, forse ha già ampiamente superato il limite dell’accettabile. [Per contributi, segnalazioni, reazioni e opinioni: redazionecomozero@gmail.com, il numero Whatsapp 348.6707422 o la pagina dei contatti]

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

6 Commenti

  1. Ormai tutto e’ permesso, rido alle persone che facevano foto ricordo per 2 persone nude. Sicuramente andranno anche sui video porno sui computer hahah! i cellulari trasmettono di tutto e li vendono i bambini dai 5 anni in su…. ed ora vi spaventate di 2 persone che si lavano!!! Penso che ci sia molta invidia!! O ristrettezza mentale. Il mondo e’ cambiato,lo hanno cambiato!!! Adeguatevi.!!!!!

    Assurdo che chiamino la Forza Pubblica per una discussione per un parcheggio!!! Hanno ben altro da fare di molto e molto piu’ importante !!! Lasciate che lavorino su “problemi molto piu’ impegnativi. E con tanto di ringraziamento a tutte le FORZE DELL’ORDINE.

  2. Ormai sanno che siamo come la repubblica delle banane, e ognuno fa come gli pare.
    Poi tu vai nel loro paese e quasi ti arrestano se ti scade il ticket del pareggio.

  3. Uuuuh!! scandalo, ignominia, vergogna, espulsione……
    Poi vai in centro città: piazza Duomo (solo una delle tante!) e vedi una maxi statua tagliata al solo pezzo centrale con enormi genitali maschili esposti alla pubblica visione, proprio di fronte alla basilica, ma si sa è arte e va bene così!
    E allora ci si accanisce contro le modelle in bikini, per non dire di questi due poveracci che evidentemente non hanno trovato di meglio, o non possono permettersi di meglio, per darsi una rinfrescata!

  4. Ma vi sembra normale. Sanzione, espulsione immediata e divieto d’ingresso in Italia per almeno 5 anni.

    1. Seeee per uno col bigolo di fuori e una con i pettorali al vento? Non espellono gente che è qua irregolare da 20 (VENTI) anni ed accoltella un poliziotto in centro a Milano, figurati due turisti deficenti…

    2. Ma cosa dici? Nel Nord Europa è normale lavarsi in pubblico ed anche lavare i propri panni non solo in famiglia. Comunque adesso si vota per le europee. Tenetene conto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo