Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Pietra caduta da Torre San Vitale. Civitas: “Le piante sono un pericolo. Cosa vogliamo aspettare per mettere in sicurezza?”

Solo poche ore fa la tragedia sfiorata.

Tragedia sfiorata a Torre San Vitale: sasso da quasi un chilo si stacca, vola per 15 metri e sfonda il parabrezza di un ambulante

Dopo l’episodio che ha visto “solo” un parabrezza sfondato e fortunatamente nessun ferito dal Comune di Como interviene la lista Civitas e fa presente come da tempo avesse sollevato il tema della sicurezza delle mura:

Oggi dalla Torre di San Vitale è caduto un sasso che ha sfondato il parabrezza di un automobile.

Durante la discussione nel Documento Unico di Programmazione a novembre il consigliere comunale di Civitas Guido Rovi aveva posto alcune domande riguardo lo stato di sicurezza delle mura in via Balestra; i rischi dovuti alla vegetazione crescente e mai eliminata, in particolare proprio riguardo alla Torre di San Vitale sono segnalati come un pericolo per chiunque passi sotto le mura.
Tra le domande fatte in autunno è stato chiesto se il comune di Como avesse una perizia di idoneità statica per torri e cinta muraria.

A distanza di mesi, dopo solleciti in Consiglio Comunale, non è mai giunta nessuna risposta a riguardo da parte degli uffici e della maggioranza.
Fa specie che la sicurezza dei cittadini sia un tema tanto caro quanto disatteso da parte del sindaco e della sua giunta.

Che cosa dobbiamo aspettare prima che si inizi a mettere in sicurezza le mura e le torri della città?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo