Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Rebbio: dopo i maxi marciapiedi di via Giussani, ora il taglio degli alberi per la rotonda

I marciapiedi extra large di via Giussani, che tante discussioni hanno scatenato nei giorni passati (qui tutto il racconto), non sono che la punta dell’iceberg della protesta che sta montando in zona.

Nuove voci decisamente allarmate arrivano anche dalla confinate via Palma.

Qui- siamo esattamente a metà di via Giussani – oggi erano all’opera uomini e mezzi per tagliare alcuni alberi.

L’obiettivo dell’intervento è ricavare lo spazio necessario per una nuova rotonda, opera che – come i marciapiedi maxi per la pista ciclabile – rientra tra quelli collegati alla nuova Esselunga realizzata nell’ex Trevitex ai tempi della Giunta Lucini. Oltre alle perplessità dei residenti per l’effetto imbuto sulla carreggiata, ora inevitabilmente ristretta a causa delle nuove opere, ecco dunque le perplessità per l’addio agli alberi.

“Si è intervenuto in via Palma per fare spazio alla realizzazione di una rotonda prevista dal progetto. Inizialmente si dovevano tagliare 4 alberi, ma a lavori ultimati si è riusciti a salvarne uno”, fanno sapere dagli uffici competenti di Palazzo Cernezzi.

Sui social e non soltanto, infatti, si fanno fanno sentire le voci che si interrogano sugli interventi in essere e sul reale beneficio per il quartiere. Tra i tanti c’è chi si domanda come mai si sia deciso “di tagliare delle piante per far posto alla rotatoria più inutile nella storia”.

Rebbio, via Giussani: il marciapiede diventa extra-large. Corsia dimezzata, code più lunghe

5 Commenti

  1. Quando avranno cementificato tutto probabilmente svuoteranno il lago e proseguiranno lì la loro opera dissennata. Non c’è limite al peggio anche perché le menti che concepisco tali genialate sono in posti di comando intoccabili a divinis. Rassegnamoci.

  2. Questo progetto, che fa parte del progetto “Trevitex”, è noto in tutti i suoi dettagli da più di 5 anni, incluso l’abbattimento degli alberi.
    La rotatoria non è funzionale allo smaltimento del traffico di quell’intersezione, ma è un elemento di moderazione (=rallentamento) del traffico, al pari del restringimento della carreggiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo