Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Turismo

Variante Tremezzina e Covid, mazzata a Menaggio. Spaggiari: “Perso il 95% del turismo di giornata”

Mesi non facilissimi per i laghée, colpiti, non solo dalla pandemia (come tutto il resto del mondo), ma anche dalla chiusura della statale Regina (fino al 29 marzo) a causa dell’inizio del cantiere della Variante della Tremezzina. Un mix potenzialmente devastante per un territorio che in questi 2 anni ha sofferto non poco per la mancanza di molti turisti (soprattutto americani).

Come sarà andato il periodo natalizio? Lo abbiamo chiesto direttamente a Michele Spaggiari, sindaco di Menaggio: “Qualche straniero è arrivato ma principalmente ai nostri eventi hanno presenziato i locali – sottolinea – abbiamo comunque perso il 95% del turismo di giornata dei comaschi e dei milanesi. In tutto ciò sicuramente il Covid non ha aiutato”.

Le speranze ora sono tutte poste verso la primavera: “Auspico di fare una stagione senza ostacoli – dice – I protocolli sanitari, se la situazione migliorerà, dovranno essere aggiornati per agevolare gli spostamenti. Per quanto riguarda la strada invece, la riapertura della Regina dovrà essere, come stabilito, il 29 marzo. Non ha quasi mai piovuto in questi mesi, quindi non ci possono essere scusanti. A quanto so comunque i lavori a Colonno stanno procedendo speditamente”.

Emerge infine la questione traffico, e il primo cittadino di Menaggio sembra pensarla come molti suoi colleghi: “La situazione è migliore di quanto potessimo immaginare – conclude – La mia preoccupazione però rimane pensando a quando si lavorerà nel tratto di Grandola e molti mezzi pesanti dovranno per forza passare da queste zone. Bisognerà farsi trovare pronti e dare delle soluzioni. Io ho già fatto presente la questione ad Anas, al momento non ho ricevuto alcuna risposta”.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo