RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità, Cronaca

Il pensionato vandalo denunciato, l’evaso e il rapinatore arrestati, i bazar dello spaccio smantellati. Tutte le operazioni dei Carabinieri di Cantù

Controlli straordinari della Compagnia Carabinieri di Cantù in vista delle festività natalizie. Sempre più militari sono dislocati sul territorio, in divisa e in borghese, impegnati in particolar modo nella prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, nel controllo degli esercizi commerciali e nella prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti. Tra le diverse operazioni l’arresto per evasione di un 35enne e lo smantellamento, nelle zone boscose comprese tra i Comuni di Cadorago e Fino Mornasco, di “bivacchi” usati per lo spaccio di stupefacenti e, curiosità, la denuncia di un pensionato con l’hobby del vandalismo sulle auto.

Nell’ambito di questi servizi rinforzati di controllo del territorio, vengono impiegati giornalmente circa 80 militari con 35 pattuglie, che effettuano 80 posti di controllo nelle aree più sensibili, con lo scopo di prevenire i furti nei centri commerciali e nelle abitazioni e lo spaccio di stupefacenti, nelle zone boscose e nelle aree urbane limitrofe.

Ecco nel dettaglio tutte le operazioni:

  • Militari della Stazione Carabinieri di Cantu’ (CO) traevano in arresto un 35enne per evasione.
  • Militari del NOR – Aliquota Radiomobile, in seguito a controlli alla circolazione stradale, fermavano e perquisivano un veicolo civile con sirene e lampeggianti, non autorizzati, con alla guida un 41enne. In seguito alla perquisizione del veicolo venivano rinvenute palette con simboli delle Forze di Polizia, gradi militari, un’arma giocattolo e spray urticante. Al termine degli accertamenti il 41enne veniva denunciato per possesso di segni distintivi contraffatti.
  • Militari del NOR – Aliquota Operativa, a conclusione di un’articolata attività investigativa, condotta attraverso l’acquisizione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza, escussioni testimoniali e numerosi servizi di pedinamento, denunciavano in stato di libertà per alcune rapine e tentate rapine un 35enne
  • Militari della Stazione Carabinieri di Lurate Caccivio (co), a conclusione degli accertamenti, denunciavano in stato di libertà per numerosi danneggiamenti a veicoli in sosta, un pensionato 66enne, recuperando anche l’oggetto usato per commettere gli atti vandalici.
  • Nell’ambito dei servizi coordinati di prevenzione e repressione allo spaccio di sostanze stupefacenti, i militari delle Stazioni Carabinieri di Lomazzo e Appiano Gentile, conducevano nella mattinata del 1 dicembre un’attività di contrasto nelle zone boscose comprese tra i Comuni di Cadorago e Fino Mornasco, impiegando 20 militari, censendo e smantellando numerosi “bivacchi” usati per lo spaccio di stupefacenti.

Le attività straordinarie di controllo del territorio, preventive e investigative andranno avanti per tutto il periodo festivo, con l’impiego di personale in divisa e in borghese

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo