Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cultura e Spettacolo

In Valle grande attesa per il finale di Cortintelvi. Andrea Priori: “Cresceremo sempre più”

Si avvia ormai alla conclusione la seconda edizione dell’ambitissimo Cortintelvi, festival internazionale di cortometraggi e documentari, organizzato da “Foto Idea di San Fedele” e “Amici del Museo di Casasco Intelvi”, in collaborazione con moltissime associazioni ed enti locali. Dopo le varie serate di proiezione al pubblico delle varie pellicole in gara delle scorse settimane, sabato 21 e domenica 22 agosto si terranno le premiazioni al Palalanzo di Alta Valle Intelvi.

Il festival quest’anno ha riscontrato un gran successo con l’invio di ben 103 pellicole, tra cortometraggi e documentari, provenienti da tutto il mondo; da Francia, Germania, Inghilterra, Albania e addirittura Argentina e Stati Uniti.

“La premiazione sarà divisa in due serate, il sabato dedicato alla proiezione dei due documentari vincitori e la domenica a quella dei 7 cortometraggi premiati – spiega Andrea Priori (Foto Idea di San Fedele) – alla prima giornata sarà presente Gigi Ceresa, operatore e regista della prima e della tredicesima serie di “Overland” (programma di Rai 1), che racconterà la propria esperienza e proietterà alcuni suoi filmati. Invece nella premiazione di domenica avremo come ospiti sia Pierangela Molli, celebre cantante locale, che Massimo Vita, partecipante della finale di The Voice Senior”.

Proiezione delle pellicole in gara a Cerano Intelvi

Insomma, tutte le premesse per un grande evento. Ma “Cortintelvi” non sembra assolutamente volersi fermare qui: “Il nostro obiettivo è quello di crescere sempre di più, vogliamo diventare un festival di riferimento per tutto il territorio, e magari non solo – conclude – è bello vedere le varie amministrazioni e associazioni locali unite per un obiettivo comune”.

Schizzo di Mats Aberg de “La Gerla”

Infatti già dalla prossima edizione ci saranno grandi novità. È stata commissionata a Mats Åberg, scultore e pittore svedese di fama internazionale e residente in Valle Intelvi, la realizzazione de “La Gerla”, la statuetta che, oltre ad essere consegnata ai futuri vincitori, diventerà il simbolo di Cortintelvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo